Proverbi belli sul matrimonio

Proverbi belli sul matrimonio

40 cit.

Il matrimonio è stato il giorno più bello della mia vita. Questo si sente spesso raccontare e dire, almeno un tempo era così. Però il dubbio che un punto interrogativo debba seguire la convinzione che il matrimonio sia il giorno più bello della vita, viene leggendo i suggerimenti della saggezza popolare. Insomma guardando i proverbi chissà se tutti sognerebbero il matrimonio o si impaurirebbero.

E voi, leggendo i proverbi sul matrimonio che vi proponiamo oggi, cosa fate? Mettete o non mettete quel punto interrogativo dietro l'affermazione che il matrimonio è il giorno più bello della vita? Buona lettura e buon divertimento!

“Chi si sposa fa bene, chi non si sposa fa meglio.”

“Capello di donna lega l'elefante.”

“A moggê di atri a pâ sempre ciû bella.”

“Sorella maritata, sorella dimenticata.”

“Dove entra dote, esce libertà.”

“Si te voi rovinà, 'na donna ricca hai da sposà.”

“Chi se sposa per i danee, el se toeu di gran cuntee.”

“Quel che Iddio congiunse, uom non divida.”

“Agosto, moglie mia non ti conosco.”

“Chi si sposa per amore, con rancore si lascia.”

“Chi mal si marita, non esce mai di fatica.”

“Chi non fabbrica e non si marita, nulla sa della vita.”

“La moglie, o presto, o mai.”

“'O bbuono marito fa 'a bbona mugliera.”

“Chi non ha moglie, non sa cosa sian le doglie.”

“Innanzi il maritare, abbi l'abitare.”

“Figli sposati, guai raddoppiati.”

“Figlie da maritare, fastidiose da governare.”

“Chi si marita in fretta, stenta adagio.”

“Chi s' marida in frazza, stanta adèsi.”

“Sposa abbagnata, sposa affurtunata; sposa 'nfosa, sposa auriosa.”

“Il matrimonio è una guerra che si dichiara a se stessi (beti)”

“II matrimonio non è per tutti, chi fa belli e chi fa brutti.”

“All'inizio il matrimonio è zucchero, in seguito aceto (bangala)”

“Il matrimonio è come la pioggia; si comincia dicendo: quando pioverà? Alla seconda pioggia si dice: ora basta; alla terza: è decisamente troppo (pigmei)”

“Indissolubilità del matrimonio”

“Chi si marita per amore, di notte ha piacer, di giorno dolore.”

“Om maridè, usèl in gàbia.”

“Non vi è pentola sì brutta, che non trovi il suo coperchio.”

“Nol è cuviart che no si adati a qualchi cit.”

“No gh'è pignata, che covercio no ga.”

“Chi vuol sposarsi e non pentirsi, sposi una sua pari.”

“A donzella fatta non manca maritaggio.”

“Giovena madura, no ghe manca congiontura.”

“Scarpa cucita male, dura poco.”

“Chi per l'oro prende moglie, non avrà frutti, ma doglie.”

“Anche le zoppe si maritano.”

“Chi pija le bele e chi le brute, così a s'marido tute.”

“Un errore nell'agricoltura può portare una temporanea povertà ma sposare la persona sbagliata comporta una povertà eterna.”

“Prima del matrimonio l'uomo saggio tiene gli occhi aperti, dopo ne chiude uno e qualche volta entrambi.”

In evidenza