Frasi di Gianni Boncompagni

Immagine di Gianni Boncompagni
Identikit e dati anagrafici
Nome
Giandomenico
Cognome
Boncompagni
Pseudonimo
Gianni Boncompagni
Nato
13 maggio 1932
Morto
16 aprile 2017
Sesso
maschile
Nazionalità
italiana
Professione
conduttore radiofonico, conduttore tv
Segno zodiacale
Toro
Frasi, citazioni e aforismi di Gianni Boncompagni
8 in italiano
Tutte le frasi di Gianni Boncompagni
  • La televisione generalista non la si può vedere. Tutta, non solo Rai. Ormai, ci sono solo pettegolezzi nobilitati come "gossip".
    Gianni Boncompagni
  • “Il disc-jockey a volte è artefice di un successo ma sempre se la materia prima è senza difetti, perlomeno difetti commerciali che spesso sono pregi.”
    Gianni Boncompagni
    [Tag:canzoni, deejay]
  • “Tutti i ballimoderni sono notoriamente americani. E prima che nei locali ballino la tarantella credo che ne passerà del tempo. Ma tutto può succedere.”
    Gianni Boncompagni
    [Tag:ballare, italia]
  • “Il successo di prima è sempre meglio della canzone che viene dopo di lui.”
    Gianni Boncompagni
    [Tag:canzoni, successo]
  • “Il mio sogno è una polizia televisiva. Guidata da me, naturalmente.”
    Gianni Boncompagni
  • Ho un biglietto da visita per ridere. Ma quasi tutti lo prendono sul serio. C'è il mio nome. E poi sotto, stampato: mai stato a Cortina. Mai stato a Sabaudia. Mai visto "La vita è bella". Mai scritto un libro. Mai visto uno sceneggiato.
    Gianni Boncompagni
  • “Solo i telemorenti ormai guardano la tv generalista.”
    Gianni Boncompagni
    [Tag:televisione]
  • “In Svezia ho fatto l'interprete a un'asta di pellicce. Mi hanno dato un'enormità, 300 mila lire. Spesso facevo lo chaperon agli italianiimportanti che arrivavano in Svezia. Quando Quasimodo venne per il Nobel lo accompagnai dovunque, musei, gallerie. Alla fine, distrutto, mi disse: «Ma qua non si fotte?».”
    Gianni Boncompagni Parlando di Salvatore Quasimodo
     
In evidenza