Frasi sul turismo

In archivio 11 frasi, aforismi, citazioni sul turismo
  • “Il turismo è industria pesante: obnubila il cervello, cancella la coscienza e l’identità collettiva di una città.”
    Marco Paolini
    [Tag:turismo]
  • Bruttainvenzione il turismo! Una delle industrie più malefiche! Ha ridotto il mondo a un enorme giardino d’infanzia, a una Disneyland senza confini. ”
    Tiziano Terzani
    [Tag:confini, turismo]
  • “Turismo in quantità
    sviluppo e civiltà,
    turisti a volontà
    mah.”

    Peppe Voltarelli
    [Tag:turismo]
  • “Oggi la stazione ferroviaria è diventata una specie di bevanda alcolica, e il turismo uno stupefacente.”
    Paul Morand
    [Tag:ferrovia, turismo]
  • “Noi siamo il paese del turismo, ma ce lo siamo dimenticati. Dopo Italia '90 siamo tornati indietro: non abbiamo sfruttato l'occasione. Siamo vecchi.”
    Paolo Maldini
    [Tag:indifferenza, italia, turismo]
  • “Nella nostra epoca di sradicamento e nomadismo, il flagello del turismo non può che dilagare. Oggigiorno la clientela della celebre agenzia di viaggi Cook è costituita unicamente da borghesi ammalati di irrequietudine, ma cosa accadrà quando tutti, compresi i meno benestanti, disporranno dei mezzi per concedersi questo surrogato del viaggiare...” (continua)(continua a leggere)
    Jorn De Précy
    [Tag:epoca, occidente, turismo]
  • “Non c'è niente da vedere, è tutto uno schifo... Non visitate l'Italia! Statevene a casa vostra, che è meglio.”
    Alberto Sordi - Silvio Magnozzi
    [Tag:italia, turismo]
  • “Uno dei settori economici trainanti dell'Egitto è il turismo. Se non tollera il bikini, non avrà più turisti e deve quindi decidere che strada seguire.”
    Shimon Peres
    [Tag:bikini, egitto, turismo]
  • “Il turismo seleziona il mondo.”
    Marguerite Yourcenar
    [Tag:mondo, selezione, turismo]
  • “Gli svizzeri si sono dati da fare per costruire un bel paese attorno ai loro hotel.”
    George Mikes
    [Tag:stato, svizzeri, turismo]
  • “Mi ha molto colpito che con un gesto di grande intelligenza il nuovo ministro della Cultura, Massimo Bray, abbia scelto di andare a Pompei da solo, senza privilegi e auto blu, utilizzando le strutture pubbliche. Fedele alla celebre legge di Murphy per cui la fortuna è cieca, ma la sfiga ci vede benissimo, il treno della circumvesuviana su cui...” (continua)(continua a leggere)
    Matteo Renzi
    [Tag:politici, privilegi, turismo]
In evidenza