• “Una barca ferma non fa viaggio. Infatti, ma si prepara a farlo.”
    José Saramago
    [Tag:navi, viaggio]
  • “È la pecca dell’uomo: non può vedere un buco tenebroso senza pensare di mettervi un proprio simile.”
    José Saramago
  • “I ricostruttori di Lisbona ci hanno lasciato questa piazza. O già sapevano che ne avremmo avuto bisogno per metterci le automobili, o ingenuamente confidarono nella nostra immaginazione che, come chiunque può verificare, è nulla. Forse perché l’automobile ha finito per occupare proprio il posto che all’immaginazione spettava.”
    José Saramago
  • “Il viaggiatore sta per concludere questo suo giro per Lisbona. Ha visto molto, ha visto quasi niente. Voleva vedere bene, forse ha visto male: è il rischiocostante di qualunque viaggio.”
    José Saramago
    [Tag:rischio, viaggio]
  • “C’è una parola per designare ogni oggetto, e il viaggiatore scopre, stupefatto, che la storia degli uomini è in definitiva la storia di quegli oggetti e delle parole che li indicano, e dei nessi esistenti fra gli uni e le altre, più i loro usi e disusi, il come, il fine per cui, il dove e il chi li ha prodotti. La storia così narrata non si...” (continua)(continua a leggere)
    José Saramago
  • “L'architetto volle prestare omaggio alla semplicità originaria del materiale e, al tempo stesso, introdusse un elemento che, turbando la pigrizia dello sguardo, lo stimola.”
    José Saramago
  • “Il viaggiatore è contento dei propri venti sensi, e nell’insieme li considera insufficienti, benché sia capace, per esempio – ragion per cui si accontenta dei cinque che possiede fin dalla nascita – di udire quello che vede, di vedere quello che ode, di fiutare quello che sente sui polpastrelli, di assaporare sulla lingua il sale che in questo...” (continua)(continua a leggere)
    José Saramago
  • “Il viaggiatore può percorrere le sale sovrapposte, salire fino alle garitte, affacciarsi al balcone sul fiume e dispiacersi di non potersi vedere affacciato in un luogo tanto bello, e infine scendere fino alla zona più profonda, dove un tempo si tenevano i prigionieri.”
    José Saramago
  • “Un pranzo di trenta portate non soddisfa di più di un pranzo di una sola; guardare cento quadri può distruggere il beneficio e il piacere che ognuno di essi darebbe.”
    José Saramago
  • “Pronto a perdersi dietro il secondo angolo della via e deciso a non domandare la strada: è la maniera migliore di conoscere il quartiere.”
    José Saramago
    [Tag:città, conoscere]
  • “Il viaggiatore esce nella via, è un viaggiatore smarrito. Dove andrà? Che luoghi andrà a visitare? Che altri tralascerà, per deliberazione propria o impossibilità di vedere tutto e parlare di tutto? E che cosa significa vedere tutto?”
    José Saramago
  • “Sembra alquanto poco fantasioso, a meno che non sia raffinata lusinga, attribuire nomiregali a stili artistici nei quali i suddetti re non hanno messo neppure un dito.”
    José Saramago
    [Tag:arte, fantasia, nome]
In evidenza