Frasi di Claude Lévi-Strauss

Immagine di Claude Lévi-Strauss
Identikit e dati anagrafici
Nome
Claude
Cognome
Lévi-Strauss
Nato
28 novembre 1908 a Bruxelles
Morto
1 novembre 2009 a Parigi
Sesso
maschile
Nazionalità
francese
Professione
psicologo, antropologo
Segno zodiacale
Sagittario
Libri di Claude Lévi-Strauss
Acquista libri di Claude Lévi-Strauss su
Frasi, citazioni e aforismi di Claude Lévi-Strauss
20 in italiano
Tutte le frasi di Claude Lévi-Strauss
  • “L'uomo deve rendersi conto che occupa nel creato uno spazio infinitamente piccolo e che nessuna delle sue invenzioni estetiche può competere con un minerale, un insetto o un fiore. Un uccello, uno scarabeo o una farfalla meritano la stessa fervida attenzione di un quadro di Tiziano o del Tintoretto, ma noi abbiamo dimenticato come guardare.”
    Claude Lévi-Strauss
  • “Desidero dimostrare, non come gli uomini considerano il mito, ma come il mito opera nella mente dell'uomo senza che lui ne sia cosciente.”
    Claude Lévi-Strauss
    [Tag:mente, mitologia]
  • “La mente scientifica non fornisce tanto le risposte giuste quanto le giuste domande.”
    Claude Lévi-Strauss
  • Scienziato non é colui che sa dare le vere risposte, ma colui che sa porre le giuste domande.”
    Claude Lévi-Strauss
  • “Ogni progresso dà una nuova speranza, sospesa alla soluzione di una nuova difficoltà.”
    Claude Lévi-Strauss
  • “Nulla, allo stato attuale della ricerca, permette di affermare la superiorità o l'inferiorità di una razzarispetto all'altra.”
    Claude Lévi-Strauss
    [Tag:razza, ricerca]
  • “Il mondo iniziò senza l’uomo, e completerà se stesso senza di lui.”
    Claude Lévi-Strauss
    [Tag:esistenza, mondo]
  • “L'antropologia è una disciplina il cui primo obiettivo, se non l'unico, è quello di analizzare e interpretare le differenze.”
    Claude Lévi-Strauss
  • “La scienza da sola è incapace di dare risposta a tutte le domande.”
    Claude Lévi-Strauss
  • “Per capire meglio la realtà fate un passo indietro e osservatela con uno sguardo lontano. Capirete così che la diversità, in quanto tale, non può essere inferiore.”
    Claude Lévi-Strauss
  • “L’umanità si cristallizza nella monocultura, si prepara a produrre la civiltà in massa, come la barbabietola.”
    Claude Lévi-Strauss
    [Tag:cultura, umanità]
  • Adesso ho l'impressione che... la nostra cultura sia sulla difensiva di fronte alla minaccia islamica. Di colpo mi sento etnologicamente e fermamente difensore della mia cultura.”
    Claude Lévi-Strauss
  • “Ho cominciato a capire gli aspetti tipici delle città americane: somiglianti sempre, per la leggerezza della costruzione, la cura dell’effetto, e il richiamo esercitato sul passante, a esposizioni universali diventate permanenti.”
    Claude Lévi-Strauss
    [Tag:america, città]
  • Essere umani significa, per ciascuno di noi, appartenere a una classe, a una società, a una nazione, a un continente e ad una civiltà, e per noi europei abitanti della Terra, l'avventura giocata nel cuore del Nuovo Mondo indica per prima cosa che non era il nostro mondo e che noi portiamo la responsabilità per il crimine della sua distruzione.”
    Claude Lévi-Strauss
  • “L’ordine e l’armonia dell’Occidente esigono l’eliminazione di una massa enorme di sottoprodotti malefici di cui la terra è oggi infetta. Ciò che per prima cosa ci mostrate, o viaggi, è la nostra sozzura gettata sul volto dell’umanità.”
    Claude Lévi-Strauss
  • “L'antropologo rispetta la storia, pur non assegnandole il valore che le spetta. Infatti la ritiene uno studio complementare a se stesso: da una parte spiega il susseguirsi delle società umane nel tempo, dall'altra nello spazio.”
    Claude Lévi-Strauss
  • “Il linguaggio è una forma della ragioneumana, con una sua logica interna della quale gli uomini non conoscono nulla.”
    Claude Lévi-Strauss
    [Tag:linguaggio]
  • “La nostra società è l'unica in grado di trasformarsi e malgrado tutto non distruggersi, finché i cambiamenti che vogliamo introdurre verranno da dentro.”
    Claude Lévi-Strauss
  • “La cucina di una società è il linguaggio nel quale essa traduce inconsciamente la sua struttura.”
    Claude Lévi-Strauss
    [Tag:cucina, società]
  • “Sono prigioniero di un’alternativa: o viaggiatore antico, messo di fronte a un prodigioso spettacolo di cui quasi tutto gli sfuggiva – peggio ancora, gli ispirava scherno e disgusto – o viaggiatoremoderno, in cerca di vestigia di una realtà scomparsa.”
    Claude Lévi-Strauss
In evidenza