Mansfield Park

Libro Mansfield Park
Titolo: Mansfield Park
Autore:Jane Austen
Anno di prima pubblicazione: 1814
Acquista questo libro su
  • “Se una qualsiasi delle facoltà della nostra naturaumana deve esserechiamata più straordinaria del resto, penso sia la memoria. Sembra esserci qualcosa di più dichiaratamente incomprensibile nei poteri, insuccessi, diseguaglianze della memoria che in una qualsiasi altra delle nostre facoltà. La memoria è a volte così ritentiva, così...” (continua)(continua a leggere)
    Jane Austen
  • “Un grosso reddito è la miglior ricetta per la felicità della quale abbia mai sentito parlare.”
    Jane Austen
  • “I sempreverdi! Quanto belli, quanto graditi, quanto meravigliosi i sempreverdi! Quando uno ci pensa, com'è sorprendente la varietà della natura! In alcuni paesi sappiamo che l'albero a foglie caduche è una varietà, ma questo non rende meno sorprendente che lo stesso suolo e lo stesso sole debbano nutrire piante diverse nella prima regola e legge...” (continua)(continua a leggere)
    Jane Austen
  • “È una verità universalmente riconosciuta che uno scapolo in possesso di una discreta fortuna ha bisogno d'una moglie.”
    Jane Austen
  • “Io presto molta poca attenzione... a ciò che dei giovani qualsiasi hanno da dire riguardo al matrimonio. Se ostentano un disinteresse verso lo stesso, dò solo per scontato che non hanno ancora incontrato la persona giusta.”
    Jane Austen
  • “Il tempo produce sempre dei contrasti tra i progetti e le decisioni dei mortali, per il loro ammaestramento e per il divertimento del prossimo.”
    Jane Austen
  • “I figli di una stessa famiglia, con lo stesso sangue, che hanno in comune le prime associazioni e le prime abitudini, conoscono una così profonda capacità di gioire insieme, che nessuna relazione successiva potrà mai eguagliare.”
    Jane Austen
  • “La festa migliore è quella che finisce prima.”
    Jane Austen
In evidenza