Ragione e sentimento

Libro Ragione e sentimento
Titolo: Ragione e sentimento
Titolo originale: Sense and Sensibility
Autore:Jane Austen
Anno di prima pubblicazione: 1811
Acquista questo libro su
  • “Una sofferenza come la mia non ha orgoglio. Cosa mi importa se si saprà che sono disperata? Tutto il mondo può avere il trionfo di vedermi in questo stato. Quelli che non sanno cosa sia soffrire possono essereorgogliosi e indipendenti. Possono resistere agli oltraggi, o ricambiare le provocazioni. Io non posso farlo. Io devo soffrire, mi devo...” (continua)(continua a leggere)
    Jane Austen
  • “La timidezza non è che la conseguenza di un senso di inferiorità. Se potessi convincermi che le mie maniere sono del tutto disinvolte e garbate, non sarei timido.”
    Jane Austen
  • “Non vorrei mai offendere nessuno, ma sono così stupidamente timido che spesso sembro freddo e indifferente, quando invece sono solo trattenuto dalla mia naturale goffaggine.”
    Jane Austen
  • Desiderare voleva diresperare, e sperare attendersi che la speranza si realizzasse.”
    Jane Austen
  • “Sette anni non basterebbero a fare in modo che certe persone si conoscano l’un l’altra, mentre per altri sette giorni sono più che sufficienti.”
    Jane Austen
    [Tag:conoscere, tempo]
  • “Nutro un tale risentimento verso di me per la sciocca, scellerata follia del mio cuore, che adesso ogni passata sofferenza è per me trionfo ed esultanza.”
    Jane Austen
  • “Ho paura che non sempre il fatto che una cosa sia piacevole basti a provarne l’opportunità.”
    Jane Austen
    [Tag:convinzioni]
  • “Quelli che non sanno cosa sia soffrire possono essereorgogliosi e indipendenti... possono resistere agli oltraggi, o ricambiare le mortificazioni. Io non posso farlo. Io devo soffrire... mi devo disperare, e che tutti quelli che vogliono godere di questo siano i benvenuti.”
    Jane Austen
  • “Non sono il tempo né le circostanze a creare l’intimità, ma solo la predisposizione.”
    Jane Austen
    [Tag:intimità]
  • “Un uomo che non sa che fare del proprio tempo non è mai consapevole di invadere quello degli altri.”
    Jane Austen
  • “Se solo potessi conoscere il suo cuore, tutto sarebbe più facile.”
    Jane Austen
  • “Non ho mai saputo come si possa separare la stima dall’affetto.”
    Jane Austen
    [Tag:affetto, stima]
  • “Era generosa, amabile e interessante; era tutto, eccetto che prudente.”
    Jane Austen
  • “Non c’è nulla che si possa perdonare, attribuendolo all’imprevisto e alla depressione dello spirito per un dispiacere tanto recente? Non si può accettare nessuna probabilità, solo perché non è una certezza? Non c’è nulla di dovuto all’uomo che tutte abbiamo mille ragioni per avere caro e nessuna ragione per sospettare? Alla possibilità che ci...” (continua)(continua a leggere)
    Jane Austen
In evidenza