Frasi di Federico Caffè

Immagine di Federico Caffè
Identikit e dati anagrafici
Nome
Federico
Cognome
Caffè
Nato
6 gennaio 1914 a Pescara
Morto
15 aprile 1987
Sesso
maschile
Nazionalità
italiana
Professione
economista
Segno zodiacale
Capricorno
Frasi, citazioni e aforismi di Federico Caffè
8 in italiano
Tutte le frasi di Federico Caffè
  • “Da tempo sono convinto che la sovrastruttura finanziario-borsistica con le caratteristiche che presenta nei paesi capitalisticamente avanzati favorisca non già il vigore competitivo ma un gioco spregiudicato di tipo predatorio, che opera sistematicamente a danno di categorie innumerevoli e sprovvedute di risparmiatori in un quadro istituzionale...” (continua)(continua a leggere)
    Federico Caffè
  • “Al posto degli uomini abbiamo sostituito i numeri e alla compassione nei confronti delle sofferenze umane abbiamo sostituito l'assillo dei riequilibri contabili.”
    Federico Caffè
  • “L'economista è il fiduciario di una civiltà possibile e se gli interessi costituiti prevalgono sulle idee, tuttavia l'economista deve stare attento alle idee.”
    Federico Caffè
    [Tag:economisti, idee]
  • “Il primo dovere di chi amministra, nei confronti dei dipendenti, è di esserne il responsabile, non il denigratore.”
    Federico Caffè
  • “E' sempre il costo del lavoro il grande imputato e la causa ultima cui viene ricondotta, nel nostro paese, la carenza di competitività.”
    Federico Caffè
  • “Il capitalismo maturo, al pari di quello originario, poggia su sofferenze umane non contabilizzate, ma non per questo meno frustranti e degradanti.”
    Federico Caffè
  • “Nessun male sociale può superare la frustrazione e la disgregazione che la disoccupazione arreca alle collettività umane.”
    Federico Caffè
  • “Paradigma dell'economista è non spacciarsi da profeta.”
    Federico Caffè
    [Tag:economisti]
In evidenza