Frasi di Margaret Fuller

Immagine di Margaret Fuller
Identikit e dati anagrafici
Nome
Margaret
Cognome
Fuller
Nato
23 maggio 1810 a Cambridge
Morto
19 giugno 1850 a Fire Island
Sesso
femminile
Nazionalità
statunitense
Professione
critico letterario, giornalista
Segno zodiacale
Gemelli
Cenni biografici
Margaret Fuller nacque il 23 Maggio 1810 a Cambridgeport, nel Massachusetts; fu una famosa giornalista e critica letteraria. Ebbe a che fare con gli intellettuali di tutto il Massachusetts, compreso Ralph Waldo Emerson. Lavorò per il giornale "Conversations", assieme a diversi intellettuali di spicco dell'epoca, e scrisse anche per la rivista trascendentalista "The Dial".
Frasi, citazioni e aforismi di Margaret Fuller
9 in italiano
Tutte le frasi di Margaret Fuller
  • “Il maschio e la femmina rappresentano i due aspetti del grande dualismo radicale. Ma nei fatti sono in fase di perpetuo passaggio dentro l’un l’altro. I fluidi si induriscono in solidi, i solidi si liquefanno in fluidi. Non c’è un uomo completamente maschio, e nessuna donna puramente femmina.”
    Margaret Fuller
  • “Un'abitazione non è una casa a meno che non contenga cibo e calore per la mente oltre che per il corpo.”
    Margaret Fuller
    [Tag:abitazione, casa]
  • “Vorrei che... un senso di vere finalità nella vita possa elevare il tono della politica e del commercio fino a che l'onore pubblico e quello privato divengano identici.”
    Margaret Fuller
  • “Mi sento soffocare e mi perdo quando non ho la brillantesensazione di progredire.”
    Margaret Fuller
  • “Io accetto l'universo.”
    Margaret Fuller
    [Tag:universo]
  • “Fu il tuo bacio, amore, a rendermi immortale.”
    Margaret Fuller
    [Tag:amore, bacio]
  • “Meglio essere ferite, fatte prigioniere e schiave, piuttosto che affrontare la vita indossando la corazza.”
    Margaret Fuller
    [Tag:difesa, donne, rischio]
  • “Guardati dall'enorme piacere nell'esserepopolari o anche amati.”
    Margaret Fuller
  • “Io stessa sono più divina di chiunque altro io possa vedere.”
    Margaret Fuller
In evidenza