E venne chiamata Due Cuori

Libro E venne chiamata Due Cuori
Titolo: E venne chiamata Due Cuori
Titolo originale: Mutant message down under
Autore:Marlo Morgan
Anno di prima pubblicazione: 1990
Acquista questo libro su
  • “Stavo cominciando a capire che noi diamo sempre qualcosa a tutte le persone che incontriamo, ma che scegliamo che cosa dare. Ogni nostra parola, ogni nostra azione, è diretta ad allestire la scena per la vita che aspiriamo a condurre.”
    Marlo Morgan
    [Tag:donare, scelte, vivere]
  • “Gli esseri umani non potrebbero esistere se tutto ciò che è sgradevole venisse eliminato invece di essere compreso.”
    Marlo Morgan
  • “La perdita delle proprie radici culturali e la mancanza di uno scopo nella vita siano tra i principali fattori che spingono alcuni di noi a giocare con la morte.”
    Marlo Morgan
  • “Non c’è nulla di speciale nell’invecchiare. Non è necessario alcuno sforzo per riuscirci. Succede e basta.”
    Marlo Morgan
    [Tag:invecchiare]
  • “Un dono è tale solo quando si tratta di qualcosa che il ricevente desidera.”
    Marlo Morgan
    [Tag:donare]
  • “Il possesso materiale genera paura.”
    Marlo Morgan
    [Tag:beni, paura, possesso]
  • “O si ha fede o si ha paura.”
    Marlo Morgan
    [Tag:fede, paura]
  • “Un musicista porta la musica dentro di sé. Non ha bisogno di uno strumento, perché è lui stesso la musica.”
    Marlo Morgan
    [Tag:musica, musicisti]
  • “Un dottore è tutt’al più un uomo che ha riconosciuto in se stesso un talento particolare, lo ha sviluppato e si è messo nelle condizioni di servire la comunità facendo ciò che sa fare meglio e che ama di più.”
    Marlo Morgan
  • “Ciascuno è il guaritore di se stesso.”
    Marlo Morgan
    [Tag:guarire]
  • “Affari e commercio non sono reali. Un affare è soltanto un’idea, il frutto di un accordo, e tuttavia l’obiettivo del fare affari è di restare a tutti i costi in affari.”
    Marlo Morgan
    [Tag:affari, commercio]
  • “Se tu fai del male a qualcuno, fai del male a te stesso. Se aiuti qualcuno, aiuti te stesso.”
    Marlo Morgan
In evidenza