Ma gli androidi sognano pecore elettriche?

Libro Ma gli androidi sognano pecore elettriche?
Titolo: Ma gli androidi sognano pecore elettriche?
Titolo originale: Do Androids Dream of Electric Sheep?
Autore:Philip K. Dick
Anno di prima pubblicazione: 1968
Acquista questo libro su
  • “La facoltà empatica richiedeva probabilmente un istinto di gruppo integro; un organismosolitario, per esempio un ragno, non saprebbe cosa farsene; anzi, l’empatia tenderebbe ad atrofizzare la capacità di sopravvivenza del ragno. Lo renderebbe conscio del desiderio di vivere insito nella preda. Di conseguenza tutti i predatori, compresi i...” (continua)(continua a leggere)
    Philip K. Dick
  • “La vita degli androidi è sogno.”
    Philip K. Dick
    [Tag:robot, vita]
  • “Il futuro e il passato si confondevano; ciò di cui aveva già avuto esperienza e ciò di cui avrebbe avuto esperienza si sovrapponevano, così che nulla restava tranne l’attimo, lo stare immobile.”
    Philip K. Dick
  • “Lo sai cosa ne pensa la gente di chi non si prende cura di un animale; lo considerano immorale e anti-empatico.”
    Philip K. Dick
  • Silenzio. Riverberava come un bagliore dalle pareti e dai pannelli di legno; lo percuoteva con una tremenda energia assoluta, come venisse generato da un’immensa turbina. Saliva dal pavimento, dalla consunta moquette grigia.”
    Philip K. Dick
    [Tag:sensazioni]
  • “L’empatia esisteva solo nel contesto della comunità umana, mentre qualche grado di intelligenza si poteva trovare in qualsiasi specie e ordine animale.”
    Philip K. Dick
  • “Gli androidi dotati della nuova unità Nexus-6 erano più evoluti – se si considerava la questione da un punto di vista generale, distaccato e pragmatico – di una fetta consistente – ma inferiore – del genere umano.”
    Philip K. Dick
    [Tag:robot, umanità]
  • “A volte è meglio fare la cosa sbagliata piuttosto che quella giusta.”
    Philip K. Dick
    [Tag:agire, sbagliare]
  • “Una gioviale scossetta elettrica, trasmessa dalla sveglia automatica incorporata nel modulatore d’umore che si trovava vicino al letto, destò Rick Deckard.”
    Philip K. Dick
    [Tag:sveglia]
  • “Il dono dell’empatia rendeva indistinti i confini tra vittima e carnefice, tra chi ha successo e chi è sconfitto.”
    Philip K. Dick
    [Tag:empatia]
  • “Può darsi che abbia bisogno di aiuto. Ma che aiuto posso darle, io? Non mi posso sposare e non posso emigrare e col tempo la polvere mi ucciderà. Non ho proprio nulla da offrirle.”
    Philip K. Dick
    [Tag:aiutare, bisogni]
  • “Passò di fronte alla segretaria di Bryant – bella figliola, con trecce argentee lunghe fino alla vita – e quindi di fronte alla sua assistente, un mostro ancestrale uscito dagli acquitrini giurassici, gelida e subdola, come un’apparizione arcaica segregata nel mondo della tomba.”
    Philip K. Dick
  • Amore è solo un altro nome del sesso.”
    Philip K. Dick
    [Tag:amore, sesso]
  • “Dovunque andrai, ti si richiederà di fare qualcosa di sbagliato. È la condizione fondamentale della vitaessere costretti a far violenza alla propria personalità. Prima o poi, tutte le creature viventi devono farlo. È l'ombra estrema, il difetto della creazione; è la maledizione che si nutre della vita. In tutto l'universo.”
    Philip K. Dick
In evidenza