Da animali a dèi. Breve storia dell'umanità

Libro Da animali a dèi. Breve storia dell'umanità
Titolo: Da animali a dèi. Breve storia dell'umanità
Titolo originale: Sapiens: A Brief History of Humankind
Autore:Yuval Noah Harari
Anno di prima pubblicazione: 2014
Acquista questo libro su
  • “La storia dell’etica è una triste rassegna di splendidi ideali cui nessuno è riuscito a tener fede. La maggior parte dei cristiani non ha imitato Cristo, la maggior parte dei buddhisti non ha seguito l’esempio di Buddha e la maggior parte dei confuciani avrebbero fatto venire uno scatto di nervi a Confucio. Per contrasto, quasi tutti oggi...” (continua)(continua a leggere)
    Yuval Noah Harari
  • “Le gerarchie svolgono un’importantefunzione. Fanno sì che persone totalmente estranee fra loro sappiano subito come trattarsi a vicenda senza perdere il tempo e la fatica per acquisire una conoscenza personale.”
    Yuval Noah Harari
    [Tag:governo, popolo]
  • “Allo stesso modo di un governo che dirotta fondi dalla difesa all’educazione, gli umani dirottarono l’energia dai bicipiti ai neuroni.”
    Yuval Noah Harari
    [Tag:evoluzione]
  • “La scrittura è nata come ancella della coscienzaumana, ma sta diventando sempre di più la sua padrona. I nostri computer hanno difficoltà a capire come parla, sente, sogna l’Homo sapiens. Così all’Homo sapiens stiamo insegnando a parlare, sentire e sognare nel linguaggio dei numeri, che può essere capito dai computer.”
    Yuval Noah Harari
  • “Nell’universo non esistono dèi, non esistono nazionidenarodiritti umani né leggi, e non esiste alcuna giustizia che non sia nell’immaginazione comune degli esseri umani.”
    Yuval Noah Harari
  • “Il nostro linguaggio si è formato sui pettegolezzi. Secondo questa teoria, l’Homo sapiens è innanzitutto un animale sociale. La cooperazionesociale è la nostra chiave della sopravvivenza e della riproduzione. A ogni uomo o donna presi a sé non basta sapere dove ci sono i leoni o i bisonti. Molto più importante per loro è sapere chi, nel loro...” (continua)(continua a leggere)
    Yuval Noah Harari
  • “La biologia è propensa a tollerare uno spettro di possibilità assai ampio. È la cultura che impone alla gente di attuare certe possibilità proibendone altre.”
    Yuval Noah Harari
  • “Nessuno sa come risolvere la spinosa questione dell’eredità culturale. Qualsiasi strada si prenda, il primo passo è riconoscere la complessità del problema e accettare il fatto che, quando si vuole dividere il passato semplicisticamente in buoni e cattivi, non si arriva da nessuna parte.”
    Yuval Noah Harari
    [Tag:cultura, storia]
  • “Le culture umane sono in costante flusso. Questo flusso è del tutto accidentale, o segue un modello generale? In altre parole, la storia ha una direzione?”
    Yuval Noah Harari
  • Grandinumeri di estranei riescono a cooperare con successo attraverso la credenza in miti comuni.”
    Yuval Noah Harari
  • “I libri dei nostri bambini, le immagini che ci circondano e gli schermi della televisione mostrano ancora un mondo di giraffe, di lupi e di scimpanzé, ma nella realtà non sono molti gli esemplari di questi animali che ci sono rimasti. Esistono al mondo circa ottantamila giraffe contro un miliardo e mezzo di bovini; solo duecentomila lupi contro...” (continua)(continua a leggere)
    Yuval Noah Harari
    [Tag:animali, uomo]
  • “Siamo dèi che si sono fatti da sé.”
    Yuval Noah Harari
    [Tag:natura umana]
  • “La cultura tende a sostenere che essa proibisce solo ciò che è innaturale. Ma da un punto di vista biologico, niente è innaturale. Tutto quello che è possibile è, per definizione, anche naturale. Un comportamento realmente innaturale, cioè che vada contro le leggi di natura, semplicemente non può esistere, per cui non avrebbe bisogno di alcuna...” (continua)(continua a leggere)
    Yuval Noah Harari
  • “Una delle poche ferree leggi della storia è che i lussi tendono a diventarenecessità e a mettere in gioco altre costrizioni. Una volta che ci si abitua a un certo lusso, lo si dà per scontato. Si comincia col farvi assegnamento e si arriva al punto da non poter vivere senza di esso.”
    Yuval Noah Harari
    [Tag:lusso, storia]
  • “Raccontare finzioni che funzionino non è facile. La difficoltà non sta nel raccontare la storia, ma nel convincere tutti gli altri a crederci.”
    Yuval Noah Harari
    [Tag:persuasione]
  • “Dall’inizio della Rivoluzione cognitiva l’Homo sapiens ha dunque vissuto una realtà duale. Da un lato, la realtà oggettiva di fiumi, alberi e leoni; dall’altra, la realtà immaginata di dèi, nazioni, e società per azioni. Col passare del tempo, la realtà immaginata è diventata viavia sempre più potente, così oggi la sopravvivenza stessa di fiumi...” (continua)(continua a leggere)
    Yuval Noah Harari
In evidenza