Frasi di Gaston Bachelard

Immagine di Gaston Bachelard
Identikit e dati anagrafici
Nome
Gaston
Cognome
Bachelard
Nato
27 giugno 1884 a Bar-Sur-Aube
Morto
16 ottobre 1962
Sesso
maschile
Nazionalità
francese
Professione
poeta, filosofo
Segno zodiacale
Cancro
Acquista libri di Gaston Bachelard su
Frasi, citazioni e aforismi di Gaston Bachelard
12 in italiano
Tutte le frasi di Gaston Bachelard
  • “Nella fiamma il tempo stesso si mette a vegliare. Sì, chi veglia davanti alla fiamma non legge più. Pensa alla vita. Pensa alla morte. La fiamma è precaria e vacillante. Questa luce basta un soffio ad annientarla, una scintilla a riaccenderla.”
    Gaston Bachelard
  • “Di fronte a una fiamma, non appena si sogna, quello che si vede non è nulla in confronto a ciò che immaginiamo.”
    Gaston Bachelard
  • “Per essere felici, occorre pensare alla felicità d'un altro.”
    Gaston Bachelard
  • “Gli strumenti non sono che teoria materializzata.”
    Gaston Bachelard
    [Tag:tecnologia]
  • “Non esiste la verità originaria, soltanto l'errore originario.”
    Gaston Bachelard
    [Tag:errori, verità]
  • “Il martello del fabbro forgiatore è stata la più grande conquista morale che l'uomo abbia mai realizzato. Con il martello la violenza che distrugge è trasformata in potenza creatrice. Dalla clava che uccide, al martello che forgia si svolge l'itinerario che va dalla vita degli istinti, alla più grande moralità. La clava e il martello formano le...” (continua)(continua a leggere)
    Gaston Bachelard
  • “L'uomo è una creazione del desiderio, non una creazione del bisogno.”
    Gaston Bachelard
  • Immaginare è alzare la realtà di un tono.”
    Gaston Bachelard
  • “Il sogno ad occhi aperti non è un vuoto mentale. È piuttosto il dono di un'ora che conosce la pienezza dell'anima.”
    Gaston Bachelard
    [Tag:fantasticare]
  • “Il subconscio mormora incessantemente, ed è ascoltando questi mormorii che si ascolta la verità.”
    Gaston Bachelard
  • “L'uomo è un essere pieno d'immaginazione.”
    Gaston Bachelard
  • “Una parola è un bocciolo che cerca di diventare un arbusto. Come si può non sognare mentre si scrive? È la penna che sogna. La pagina bianca dà il diritto di sognare.”
    Gaston Bachelard
In evidenza