Frasi sulla montagna

In archivio 100 frasi, aforismi, citazioni sulla montagna
Montagna
Una montagna è una grande, spessa e ripida massa, molto più alta rispetto alla zona circostante. Non è certo un semplice cumulo di terra; essa è un rilievo della superficie terrestre che differisce dalle colline per una maggiore altezza (oltre 600 metri) e spesso anche per alcune caratteristiche morfologiche. Il termine può riferirsi anche al compiere un'impresa, può indicare una pila di qualcosa, o anche una grande dose di problemi: potresti avere una montagna di purè di patate da mangiare, o una montagna di compiti da fare.
Il fascino, il mistero e certamente anche la paura che la montagna incute, raccontate attraverso una ricca selezione delle migliori frasi e citazioni sul tema. Sono qui raccolti i pensieri e gli aforismi di alpinisti, scalatori, camminatori, avventurieri, pittori, poeti, scrittori, filosofi, religiosi e scultori che dalla montagna si sono lasciati rapire e ad essa hanno dedicato parole ispirate e memorabili.
  • “Cu genta 'e muntagna non farà cuccagna.”
    [Tag:compagnia, montagna]
  • “I monti stan fermi e le persone camminano.”
    [Tag:umanità, montagna]
  • “II muntagn il sta fermi e la zent la camina.”
    [Tag:montagna]
  • “La mont 'e sta ferme e la int 'e cjamine.”
    [Tag:montagna]
  • “Le montagne, come il mare, ricordano una misura di grandezza dalla quale l’uomo si sente ispirato, sollevato. Quella stessa grandezza è anche in ognuno di noi, ma lì ci è difficile riconoscerla. Per questo siamo attratti dalle montagne.”
    Tiziano Terzani
    [Tag:conoscere se stessi, montagna, umanità]
  • “Partoriranno i monti, e nascerà un ridicolo topo.”
    Orazio
    [Tag:montagna, promesse]
  • “Sulle vette è più caldo di quanto non si immagini nelle valli, soprattutto in inverno.”
    Friedrich Wilhelm Nietzsche
    [Tag:caldo, inverno, montagna]
  • “Molti promettono Roma e Toma e poi danno un fuscellino.”
    [Tag:montagna]
  • “Prime Rome e Tome e pò noi à fat nuje.”
    [Tag:montagna]
  • “La vita solitaria della montagna coi suoi silenzi majestatici e il breve cerchio delle amicizie al paese gli conferiscono questo fortunato istinto di vigilante temperanza, che è segno preciso di compiutezza e di sufficienza spirituale.”
    Carlo Gnocchi
    [Tag:montagna, spiritualità]
In evidenza