Frasi di Thomas de Quincey

Immagine di Thomas de Quincey
Identikit e dati anagrafici
Nome
Thomas
Cognome
de Quincey
Nato
15 agosto 1785 a Manchester
Morto
8 dicembre 1859
Sesso
maschile
Nazionalità
inglese
Professione
scrittore
Segno zodiacale
Leone
Acquista libri di Thomas de Quincey su
Frasi, citazioni e aforismi di Thomas de Quincey
9 in italiano
Tutte le frasi di Thomas de Quincey
  • “Il piacere dato dal vino va sempre rapidamente crescendo e tende a una crisi, dopo la quale rapidamente declina; quello dell’oppio, una volta generato, rimane stazionario per otto o dieci ore; il primo, per adoperare una distinzione tecnica della medicina, è un caso di piacere acuto, il secondo, di piacere cronico; l’uno è la fiamma sfavillante,...” (continua)(continua a leggere)
    Thomas de Quincey
    [Tag:oppio, piacere, vino]
  • “Tutti gli uomini vengono a questo mondo da soli e lo lasciano soli.”
    Thomas de Quincey
    [Tag:solitudine, vita]
  • “Non è vero che un uomo cambia ubriacandosi, è da sobrio che è diverso!”
    Thomas de Quincey
  • “Le mucche sono tra le più gentili tra le creature viventi; nessuna mostra più appassionata tenerezza verso i propri piccoli quando è privata di loro; e, in breve, io non mi vergogno di professare un profondo amore per queste tranquille creature.”
    Thomas de Quincey
    [Tag:mucca]
  • “Sono sicuro che non esista l'oblio totale; le tracce, una volta impresse nella memoria, sono incancellabili.”
    Thomas de Quincey
  • “È assurdo il detto popolare che vuole un uomo trasformato dall'ubriachezza; al contrario, i più sono trasformati dalla sobrietà.”
    Thomas de Quincey
  • “In molti percorsi di vita la coscienza è un peso maggiore di una moglie o una carrozza.”
    Thomas de Quincey
    [Tag:coscienza]
  • “Il periodo che va dalla prima settimana di novembre alla fine dei gennaio, con la vigilia di Natale come punto meridiano, ecco – fate conto – la stagione in cui la felicità è di turno, ecco il tempo, a parer mio, ch’essa entra in sala col vassoio del tè; poiché – non ne ridano le persone che hanno i nervi ottusi per natura o intorpiditi dal vino...” (continua)(continua a leggere)
    Thomas de Quincey
  • “Se solo un uomo indulge all'omicidio, molto presto arriverà a pensare che rubare sia uno scherzo; e dal furto al bere e al non onorare le feste, e da questi alla maleducazione e al procrastinare, il passo è breve.”
    Thomas de Quincey
In evidenza