Dizionario delle idee sbagliate

Libro Dizionario delle idee sbagliate
Titolo: Dizionario delle idee sbagliate
Autore:Lucio Salis
Anno di prima pubblicazione: 1955
Acquista questo libro su
  • “Terremoto. A terremoto avvenuto, si scopre sempre qualche sismografo che l'aveva previsto.”
    Lucio Salis
    [Tag:terremoto]
  • “Umanista. Ogni persona colta che non capisce la matematica.”
    Lucio Salis
  • “Signorina. Nome riservato alle vergini e alle prostitute.”
    Lucio Salis
  • “Bilancio. Quello dello Stato è sempre in deficit, ma sempre sulla via del pareggio.”
    Lucio Salis
    [Tag:bilancio]
  • “Egoismo. Spaventoso difetto − quello degli altri − contro il quale ci si scaglia continuamente.”
    Lucio Salis
    [Tag:egoismo]
  • Parenti. Sempre troppo numerosi.”
    Lucio Salis
    [Tag:parenti]
  • Dogma. Uno dei più certi miracoli della fede è quello di far credere nei dogmi.”
    Lucio Salis
    [Tag:dogma]
  • Legge. È uguale per tutti i gonzi. Tre sono le categorie di persone che si fanno beffe della legge: gli uomini di Stato, gli zingari e i banditi.”
    Lucio Salis
    [Tag:disonestà, legge]
  • Cattivi. Tutti quelli che non agiscono come noi vorremmo,”
    Lucio Salis
    [Tag:cattiveria]
  • “Zolfo. Minerale utile all'agricoltura e indispensabile al diavolo per avvertire della propria presenza.”
    Lucio Salis
  • “Neutralità. Di neutrale non c'è che la Svizzera.”
    Lucio Salis
  • “Fesseria. Voce napoletana rapidamente nazionalizzatasi: nel senso di inezia oppure in quella di sbaglio: la maggior parte delle azioni dell'uomo.”
    Lucio Salis
    [Tag:stupidità]
  • “Orgia. Passatempo dei mariti rimasti in città mentre le mogli sono in villeggiatura.”
    Lucio Salis
    [Tag:orgia]
  • Adamo. È ormai chiaro che il peccato del primo uomo − ammesso che un "primo" uomo sia mai esistito − è stato quello di generarne degli altri.
    Lucio Salis
  • Gioco d'azzardo. Atto di fede nella fortuna, lusinga l'uomo comune e lascia indifferente il filosofo.”
    Lucio Salis
  • Volontà. Consiste nel fare ciò che vogliono gli altri e nel credere che facciamo ciò che vogliamo noi.”
    Lucio Salis
    [Tag:volontà]
  • “Martiri. Un tempo lo si diceva dei cristiani, voglio dire i cristiani primitivi; oggi lo si dice dei mariti.”
    Lucio Salis
  • “Ragion di Stato. È quasi sempre il torto dei sudditi.”
    Lucio Salis
    [Tag:cittadini, stato]
  • “Iena. Bestia che mangia i cadaveri e che perciò l'uomo disprezza: probabilmente perché li mangia crudi anziché cotti come lui.”
    Lucio Salis
    [Tag:animali]
In evidenza