Essere cristiani

Libro Essere cristiani
Titolo: Essere cristiani
Titolo originale: Christ sein
Autore:Hans Kung
Anno di prima pubblicazione: 1974
Acquista questo libro su
  • “Come se fossero gli uomini a esistere per la Chiesa, e non la Chiesa per gli uomini e per la causa di Dio.”
    Hans Kung
    [Tag:chiesa, credente, dio]
  • “Per troppo tempo i cristiani hanno frettolosamente conciliato la sofferenza con Dio identificandola semplicemente con la sua volontà, trasferendo la liberazione nell’aldilà e consolando con questa prospettiva gli uomini asserviti.”
    Hans Kung
  • “La Chiesa può e deve essere, a tutti i livelli, una comunità di uominiliberi: se vuole servire la causa di Cristo, non potrà mai essere un centro di potere o addirittura una Santa Inquisizione.”
    Hans Kung
    [Tag:chiesa, dio, libertà]
  • “È necessaria un’emancipazione come autodeterminazione dell’uomo nei confronti di autorità ciecamente credute e di un potere privo di legittimazione: libertà da obblighi naturali, da coartazioni sociali, dalla coercizione che su sé stesso esercita chi non ha una propria identità.”
    Hans Kung
  • “Una comunità di fede che non riconosce di esistere in funzione di un servizio attivo e disinteressato per la società, gli uomini, i gruppi e i suoi stessi avversari, perde la sua dignità, la sua tensione spirituale e la sua ragione d’essere, perché abdica all’impegno di seguire il Cristo.”
    Hans Kung
  • “Se l’uomo si lega esclusivamente a quell’unico vero Dio che non si identifica con nessuna delle realtà finite, diventa libero nei confronti di tutti i valori, beni, poteri finiti.”
    Hans Kung
    [Tag:dio, fede, libertà]
  • “Può l’acume della ragioneconfortare un uomo schiacciato dalla sofferenza?”
    Hans Kung
  • “Discepolato è il contrario di gerarchia: gerarchia significa «potere sacro», discepolato significa servizio privo di ogni alone di sacralità.”
    Hans Kung
  • “Una comunità di fede che dimentica di essere qualcosa di temporaneo, di transitorio, di cronologicamente intermedio, che celebra vittorie che in fondo sono sconfitte, è un’istituzione pletorica destinata a capitolare, perché non ha un autentico futuro.”
    Hans Kung
  • “L’amore di Dio non protegge da ogni sofferenza. Protegge però in ogni sofferenza.”
    Hans Kung
    [Tag:amore, dio, sofferenza]
  • “Se in passato si è a lungo abusato della parola redenzione, caricandola di significati arbitrari, identica sorte tocca oggi alla parolaemancipazione.”
    Hans Kung
  • “Solo un Dio vero dona all’uomo la grande, sovrana libertà che gli schiude nuovi spazi e nuoveoccasioni di libertà nei confronti delle molte realtà che lo possono asservire in questo mondo. L’uomo viene così a essere giustificato non solo nelle sue opere e nei suoi ruoli, ma nella sua intera esistenza, nella sua umanità, indipendentemente dalle...” (continua)(continua a leggere)
    Hans Kung
    [Tag:dio, donare, libertà]
  • Gesù si schierò dalla parte dei poveri, degli afflitti, degli affamati, degli uomini senza successo, senza potere e senza significato. I ricchi, che accumulano tesori corrosi dalla ruggine e dalle tignole ed esposti ai furti, i ricchi, il cui cuore è incatenato alla ricchezza, nonostante tutta la loro parsimonia vengono proposti come esempio...” (continua)(continua a leggere)
    Hans Kung
  • “Al cristiano è concesso un rapporto diretto con Dio, che nessuna autorità ecclesiastica può disturbare o addirittura avocare a sé. In merito a decisioni che rientrano in questa sfera intima nessuno ha il diritto e il potere di emettere un giudizio, di dare disposizioni, di impartireordini. Certo, la fedecristiana non cade direttamente dal...” (continua)(continua a leggere)
    Hans Kung
    [Tag:chiesa, credente, dio]
In evidenza