Frase di Tiziano Terzani Frasi di Tiziano Terzani
  • Una tigre aveva due seguaci: un leopardo e uno sciacallo. Ogni volta che la tigre azzannava una preda, lei mangiava quel che poteva e lasciava i resti al leopardo e allo sciacallo. Un giorno successe però che la tigre uccise tre animali: uno grosso, uno medio e uno piccolo. "E ora come li dividiamo?" chiese la tigre ai suoi due seguaci. "Semplice, - rispose il leopardo, - tu prendi il più grande, io prendo il medio e quello piccolo lo diamo allo sciacallo". La tigre non disse nulla, ma con una zampata sbranò il leopardo. "Allora, come li dividiamo?" Chiese di nuovo la tigre. "Oh, Maestà - rispose lo sciacallo, - Il pezzo piccolo lo prendi tu per colazione, quello grande lo tieni per pranzo e quello medio lo mangi a cena". La tigre era sorpresa. "Dimmi, sciacallo, da chi hai imparato tanta saggezza?" Lo sciacallo per un po' esitò, poi con l'aria più umile che riuscì a metter su rispose: "Dal leopardo, Maestà".
    Tiziano Terzani
Dettagli frase Varie
Racconti e storie
libro (Un altro giro di giostra)

21/11/2014 alle 16:11
Valutazione mediaeccellente8Curiosità 17083
1 volta
922
Valutazione mediaeccellente8
Commenti sulla frase
Il 20/03/2016 alle 13:26 ha commentato:
Se lui sentiva solo uno sciacallo, mi fa pena, preferisco lottare.
Frasi affini
In evidenza