Frasi di Johann Gottlieb Fichte

Immagine di Johann Gottlieb Fichte
Identikit e dati anagrafici
Nome
Johann Gottlieb
Cognome
Fichte
Nato
19 maggio 1762 a Rammenau, Upper Lusatia, Prussia
Morto
27 gennaio 1814 a Berlino
Sesso
maschile
Nazionalità
tedesca
Professione
filosofo
Segno zodiacale
Toro
Frasi, citazioni e aforismi di Johann Gottlieb Fichte
16 in italiano
Tutte le frasi di Johann Gottlieb Fichte
  • “Dimmi quello che ami veramente, e mi avrai dato con quello un'espressione della tua vita, ama quello che vivi.”
    Johann Gottlieb Fichte
    [Tag:amare, vivere]
  • “L'umanità respinge il cieco caso e il potere del destino. Essa ha in mano il proprio destino.”
    Johann Gottlieb Fichte
  • Essere libero è niente, divenirlo è cosa celeste.”
    Johann Gottlieb Fichte
    [Tag:libertà]
  • “Noi agiamo perché conosciamo, ma conosciamo perché siamo destinati ad agire; la ragion pratica è la radice di ogni ragione.”
    Johann Gottlieb Fichte
    [Tag:agire, conoscenza]
  • “Il mio mondo è oggetto e sfera dei miei doveri e assolutamente nient'altro.”
    Johann Gottlieb Fichte
    [Tag:doveri, mondo]
  • “L'uomo esiste per migliorarsi sempre di più dal punto di vistamorale e per rendere migliore tutto ciò che lo circonda.”
    Johann Gottlieb Fichte
  • “L'Io puro oppone nell'Io ad un io divisibile un non-io divisibile.”
    Johann Gottlieb Fichte
  • “Lo spiritoumano, risvegliato da Jean Jacques Rousseau, ha compiuto un'opera che avreste considerata come la cosa più impossibile del mondo, se foste capaci di afferrarne l'idea: ha misurato se stesso nella sua interezza.”
    Johann Gottlieb Fichte
  • “Il fine supremo ed ultimo della società è la completa unità e l'intimo consentimento di tutti i suoi membri.”
    Johann Gottlieb Fichte
  • “La perfezione non è essereperfetti, ma tendere continuamente ad essa.”
    Johann Gottlieb Fichte
  • L'uomo può ciò che egli deve; e se dice: "Io non posso", segno è che non vuole.
    Johann Gottlieb Fichte
  • “L'io è finito perché deve essere delimitato, però in questa finitezza è infinito perché il confine può essere spostato sempre più in là, all'infinito. È infinito secondo la sua finitezza e finito secondo la sua infinità.”
    Johann Gottlieb Fichte
  • “È implicito nel concetto stesso dell'uomo che il fine ultimo debba essere irraggiungibile e la sua via verso di esso infinita. La missione dell'uomo, quindi, non è di raggiungere questo fine, ma egli può e deve avvicinarsi sempre di più a questa meta; or dunque, l'avvicinarsi infinitamente a questa meta è la vera missione dell'uomo in quanto...” (continua)(continua a leggere)
    Johann Gottlieb Fichte
  • “Lo scopo della vita dell'umanità sulla Terra è quello di conformarsi liberamente alla ragione in tutte le sue relazioni.”
    Johann Gottlieb Fichte
    [Tag:ragione, umanità]
  • “La scelta di una filosofia dipende da quel che si è come uomo, perché un sistema filosofico non è un inerte suppellettile, che si possa prendere o lasciare a piacere, ma è animato dallo spirito dell'uomo che l'ha.”
    Johann Gottlieb Fichte
    [Tag:filosofia]
  • “Il nemico più crudele dell'uomo è l'uomo.”
    Johann Gottlieb Fichte
    [Tag:nemico, umanità]
In evidenza