Frasi di Leonardo Sinisgalli

Immagine di Leonardo Sinisgalli
Identikit e dati anagrafici
Nome
Leonardo
Cognome
Sinisgalli
Nato
9 marzo 1908 a Montemurro, PZ
Morto
31 dicembre 1981 a Roma
Sesso
maschile
Nazionalità
italiana
Professione
poeta
Segno zodiacale
Pesci
Acquista libri di Leonardo Sinisgalli su
Frasi, citazioni e aforismi di Leonardo Sinisgalli
21 in italiano
Tutte le frasi di Leonardo Sinisgalli
  • “[La matematica], questo tempiotranquillo dalle ossa forti, questo miracolo di stabilità da cui è tuttora sorretta la nostra incorruttibile forma.”
    Leonardo Sinisgalli
    [Tag:matematica]
  • “A mio padre
    L'uomo che torna solo
    a tarda sera dalla vigna
    scuote le rape nella vasca
    sbuca dal viottolo con la paglia
    macchiata di verderame.
    L'uomo che porta così fresco
    terriccio sulle scarpe, odore
    di fresca sera nei vestiti
    si ferma a una fonte, parla
    con l'ortolano che sradica i finocchi.
    É un uomo, un piccolo uomo
    ch'io guardo di...” (continua)
    (continua a leggere)

    Leonardo Sinisgalli
     
  • “Posso dire di avere conosciuto giorni d'estasi tra gli anni 15 e 20 della mia vita, per virtù delle matematiche, e quando mi capita di poter ricordare quei giorni, quelle semplici immagini, quelle costruzioni di modelliimpenetrabili alla malinconia, alle lacrime, alle debolezze del sesso e del cuore, un incanto inesprimibile, una pena soave,...” (continua)(continua a leggere)
    Leonardo Sinisgalli
    [Tag:estasi, gioventù]
  • “Chi ama troppo la natura rischia di perdere il resto del mondo.”
    Leonardo Sinisgalli
    [Tag:natura]
  • “Mi appartieni oscuro amore.
    Non c'è stimolo più forte
    di questa sazietà.”

    Leonardo Sinisgalli
  • “La luce cova seme di scelta.
    Dai nostri corpi nasce
    il giorno in quest'ora.”

    Leonardo Sinisgalli
    [Tag:giorno, luce, mattina]
  • “La Tua voce nasce nel vento
    e l'alba preme sul petto.”

    Leonardo Sinisgalli
    [Tag:voce]
  • “Ora so non dolermi
    se la mano nel buio
    tocca il fondo e tu non ci sei.”

    Leonardo Sinisgalli
  • “Intrisa di luce
    stavi ferma nel giorno,
    al tempo delle vespe d'oro
    quando al sambuco
    si fanno dolci le midolla.”

    Leonardo Sinisgalli
    [Tag:donne, luce]
  • “Oggi nessuno sa
    se il tempo viene o va.”

    Leonardo Sinisgalli
    [Tag:tempo]
  • “Chi conosce le tue estati, Roma,
    sa di aver toccato la luce
    fino all'osso, ricorda i capestri,
    i catafalchi, le camere di tortura,
    l'odore di strame che colpisce
    il pellegrino alle tue porte.”

    Leonardo Sinisgalli
    [Tag:estate, roma]
  • Mia madre parlò a me che fumavo:
    "L'acqua torbida" disse "scorre avanti
    all'acqua sincera, il fiume
    trascina la verità".

    Leonardo Sinisgalli
  • “Mi gridi un saluto, mi guardi
    sparire con dolore sulla strada antica.”

    Leonardo Sinisgalli
    [Tag:addio, lasciarsi]
  • “Nessuno più mi consola, madre mia.
    Il tuo grido non arriva fino a me
    neppure in sogno. Non arriva una piuma
    del tuo nido su questa riva.”

    Leonardo Sinisgalli
  • “Spine letali, spine pungenti
    tali sono le zie e li parenti.”

    Leonardo Sinisgalli
    [Tag:parenti]
  • “Com'è tenue il filo di vita di una macchina! Un millesimo di millimetro è la libertà consentita dalla precisione.”
    Leonardo Sinisgalli
    [Tag:tecnologia]
  • “Il poeta non deve edificare, deve soltanto allineare.”
    Leonardo Sinisgalli
    [Tag:poeti]
  • “Ricaccio il meglio in dentro,
    nutro il mio pelo con la bava,
    divoro i miei fantasmi.
    Spero un giorno di trovare
    quel che ho dovuto insaccare.”

    Leonardo Sinisgalli
  • “La natura ci ebbe
    con pochi frutti, ci crebbe
    con poche promesse.”

    Leonardo Sinisgalli
    [Tag:natura]
  • “La vita s'infervora agli angoli morti,
    si accumula nei giorni spenti.”

    Leonardo Sinisgalli
    [Tag:vita, vivere]
  • “Marzo rimescola paglia e farfalle
    nell'aria più liscia.”

    Leonardo Sinisgalli
    [Tag:marzo]
In evidenza