Frasi di “A qualcuno piace caldo”

(1959)
Film A qualcuno piace caldo
Billy Wilder ha diretto questo film nel 1959
Titolo A qualcuno piace caldo
Titolo originale Some Like It Hot
Anno 1959
Regista Billy Wilder
Genere Commedia
Acquistalo su
Trama – Joe e Jerry sono due musicisti di Chicago e assistono involontariamente alla strage di San Valentino. Vogliono allontanarsi dalla città e da Spats Colombo, il gangster responsabile del massacro. Cercano disperatamente un ingaggio fuori città, ma l'unico lavoro che trovano è in un band di sole ragazze dirette in Florida. Si presentano alla stazione ferroviaria nei panni di Josephine e Daphne, la prima per sostituire la sassofonista e la seconda per suonare il basso. Ad entrambi piace l'idea di stare in mezzo a tante ragazze, tra cui c'è Sugar Kane Kowalczyk, che canta e suona l'ukulele. Joe decide di corteggiarla, mentre Jerry-Daphne subisce la corte di Osgood Fielding III, un miliardario. Ne deriva il caos totale: mentre i due uomini cercano infatti di mantenere segreta la loro vera identità, Spats Colombo e la sua cricca compaiono per un meeting con altri boss della mala.
Tutti gli attori – Marilyn Monroe, Tony Curtis, Jack Lemmon, George Raft, Pat O'Brien, Joe E. Brown, Nehemiah Persoff, Joan Shawlee, Billy Gray, George E. Stone, Dave Barry, Mike Mazurki, Harry Wilson, Beverly Wills, Barbara Drew, Edward G. Robinson Jr., Sam Bagley, Al Breneman, Ted Christy, Marian Collier, Pat Comiskey, James Dime, Joan Fields, Duke Fishman, Mary Foley, Paul Frees, Jack Gordon, Joe Gray, Harold 'Tommy' Hart, Ted Hook, John Indrisano, Tom Kennedy, George Lake, John Logan, Tiger Joe Marsh, Jack Mather, Jack McClure, Penny McGuiggan, Laurie Mitchell, Colleen O'Sullivan, Joe Palma, Helen Perry, Danny Richards Jr., Scott Seaton, Fred Sherman, Carl Sklover, Bert Stevens, Arthur Tovey, Ralph Volkie, Tito Vuolo, Sandra Warner, Billy Wayne, Grace Lee Whitney
vedi tutti
  • “- Non sono un'ubriacona: posso smettere quando voglio. Solo che non voglio, specialmente quando sono giù.”
    Marilyn Monroe - Zucchero
    [Tag:ubriachezza]
  • “- Zucchero: Aspetta da molto?
    - Joe: Non importa quanto si aspetta, ma chi si aspetta.”

    Marilyn Monroe - Zucchero
    Tony Curtis - Joe / Josephine
    [Tag:attesa]
  • “- Daphne: Osgood, voglio essereleale con te: non possiamo sposarci affatto.
    - Osgood: Perché no?
    - Daphne: Beh... in primo luogo io non sono una biondanaturale...
    - Osgood: Non m'importa.
    - Daphne: ... e fumo, fumo come un turco...
    - Osgood: Non m'interessa.
    - Daphne: Ho un passato burrascoso: per più di tre anni ho vissuto con un...” (continua)
    (continua a leggere)
    Jack Lemmon - Jerry / Daphne
    Joe E. Brown - Osgood
  • “È la storia della mia vita, se c'è una ciliegina col verme, tocca sempre a me.”
    Marilyn Monroe - Zucchero
    [Tag:sfiga]
  • “- Joe: Vuol dire che suona quella musicamoderna, il jazz?
    - Zucchero: Già, il jazz caldo.
    - Joe: Ah beh, a qualcuno piacecaldo... Personalmente io preferisco il classico.”

    Tony Curtis - Joe / Josephine
    Marilyn Monroe - Zucchero
    [Tag:jazz]
  • “Non piangere mai sul whisky versato.”
    Jack Lemmon - Jerry / Daphne
    [Tag:piangere, whisky]
  • “Ah no, io al buio con uno con tutte quelle mani non ci rimango!”
    Jack Lemmon - Jerry / Daphne
    [Tag:sesso, uomini]
  • “- Ma tu non capisci: io sono un uomo!
    - E allora? Nessuno e' perfetto.”

    Jack Lemmon - Jerry / Daphne
    Joe E. Brown - Osgood
    [Tag:uomini]
  • “Se c'e' una cosa che schifo sono gli uomini: quelle bestie pelose, piene di mani...”
    Jack Lemmon - Jerry / Daphne
    [Tag:uomini]
In evidenza