Nascita

Citazioni e aforismi sulla nascita

Nascita
Descrizione Tema
Sei stesa nel letto d’ospedale da cinque ore ormai. Quando ti si sono rotte le acque stavi dormendo, tuo marito ti ha caricata in auto ed ha chiamato il dottore dicendogli che stavi per partorire. Il camice che ti hanno dato le infermiere non ti piace, sa di disinfettante ed è tutt'altro che morbido e confortevole. Sei girata su un fianco, i dolori non ti danno pace, tua madre è seduta lì vicino e ti tiene la mano. Il tuo compagno ti sta togliendo i capelli dal viso, le sue mani tremano e ti mettono agitazione. Il tuo viso è una smorfia contratta, finalmente decidono di somministrarti l’epidurale e torni a respirare. Non passa molto tempo ed ecco che cominci a sentire il bisogno di spingere: sono tutti pronti ora, il tuo compagno decide stoicamente di rimanere in sala parto e ti aiuta tenendoti una gamba con una mano e la testa con l’altra, l’infermiera ti aiuta a mantenere il respiro regolare e ti dice quando spingere. Il tuo unico pensiero è "Per favore, esci", e così è: alla terza spinta il dottore prende il bambino tra le mani, l’ostetrica taglia il cordone ombelicale e tu sudata e dolorante scoppi a piangere quando senti i primi vagiti di tuo figlio. Dopo pochi minuti ti ritrovi tra le braccia un neonato con gli occhi chiusi e la pelle ancora violacea pronto per la prima poppata. Sei diventata mamma, da ora pannolini e biberon diventeranno la tua quotidianità e, tutto sommato, ne sei felice.
In archivio 115 citazioni e aforismi sulla nascita
  • “Ride il bimbo quando ammazza.”
    Victor Hugo
    [Tag:neonato, morte]
  • “Colui che vuole entrare nel regno divino, deve prima entrare nel corpo di sua madre, e morirci.”
    Paracelso
    [Tag:ambizione]
  • “Non c'è mai stato un altro come te. Senza nessuno sforzo da parte tua tu sei nato per essere qualcosa di veramente speciale e differente. Ciò che stai per fare in apprezzamento per quel dono è una decisione che solo tu puoi prendere.”
    Dan Zadra
    [Tag:nascere]
  • “Ero un bel bambino in effetti, ma mi hanno scambiato all'ospedale.”
    Wiet van Broeckhoven
    [Tag:bellezza, neonato]
  • “[Un neonato] Questo cranionudo, questa calvizie originaria, questa scimmia infima che ha soggiornato per mesi in una latrina e che fra poco dimenticando le sue origini, sputerà sulle galassie.”
    Emile Michel Cioran
    [Tag:neonato]
  • “La dolcezza di prima della nascita, la luce della pura anteriorità.”
    Emile Michel Cioran
  • “È la fortuna che conta, e nient'altro. Fortuna prima di nascere: lo sperma giusto che incontra l'ovulo giusto, i giusti genitori, il posto giusto.”
    Fred Uhlman
  • “Durante un capitolo generale, in un monastero di Scete viene affrontato un tema di attualità:
    - Non c’è dubbio – inizia l’abate – che nei villaggi a noi vicini nascono tanti e tanti bambini; forse troppi.
    Interviene un monaco:
    - Bisognerebbe riaprire la caccia alle cicogne…”

    R. Kern
    [Tag:nascita]
  • “Il seno è all’origine della prima angoscia del neonato che crede, quando la madre scompare, di averla mangiata o distrutta che sia, per odio o per amore.”
    Melanie Klein
    [Tag:mamma, neonato, seno]
  • “Il mondo ha escogitato di continuare prima che io nascessi (non so proprio come mai) e oso dire che farà una certa specie di passo falso dopo che sarò morto.”
    George Bernard Shaw
    [Tag:morte, nascita]
In evidenza