Frasi di Emo Philips

Immagine di Emo Philips
Identikit e dati anagrafici
Nome
Philip
Cognome
Soltanec
Pseudonimo
Emo Philips
Nato
7 febbraio 1956 a Downers Grove
Sesso
maschile
Nazionalità
statunitense
Professione
comico, showman
Segno zodiacale
Acquario
Frasi, citazioni e aforismi di Emo Philips
23 in italiano
Tutte le frasi di Emo Philips
  • “Un computer una volta mi ha battuto a scacchi, ma non c'è stata partita con il kickboxing.”
    Emo Philips
  • “Quando ero piccolo pregavo ogni notte per avere una bicicletta nuova. Poi ho capito che il Signore non fa questo genere di cose, allora ne ho rubata una e gli ho chiesto di perdonarmi.”
    Emo Philips
    [Tag:furto, preghiere]
  • Ieri notte la mia ragazza a letto mi ha detto: "Sei un pervertito.". Le ho risposto: "Che parolona per una bimba di nove anni!".
    Emo Philips
  • “Ho prestato ad un mio amico 8.000$ per una chirurgia plastica e ora non so che aspetto abbia.”
    Emo Philips
    [Tag:lifting, prestiti]
  • “I miei compagni di classe avrebbero fatto l'amore con qualunque cosa respirasse, ma io non vedevo la ragione perché dovessi darmi dei limiti.”
    Emo Philips
  • Ricorderò sempre le ultime parole di mio nonno: "Un camion!".
    Emo Philips
    [Tag:disgrazie, nonni]
  • “I miei compagni di classe farebbero l'amore con qualsiasi cosa che si muove, ma io non ho mai visto la necessità di limitare me stesso.”
    Emo Philips
    [Tag:sesso]
  • “Dovevo lasciare la mia famiglia per andare all’università. Eh sì, i miei genitori organizzarono una gran festa d’addio per me. Secondo quel che dice la lettera.”
    Emo Philips
  • “La mia ragazza ride sempre quando facciamo sesso. Non ha importanza cosa stia leggendo.”
    Emo Philips
    [Tag:ragazze, ridere, sesso]
  • “Non che i miei genitori non fossero protettivi. A loro modo lo erano: quando attraversavo la strada loro piazzavano scommesse.”
    Emo Philips
  • “Una volta ho sentito due donne che continuavano a parlare dei dolori del parto e di come gli uomini non sappiano cosa sia il vero dolore. Gli ho chiesto se una di loro aveva provato a rimanere incastrata in una cernieralampo.”
    Emo Philips
    [Tag:dolore, donne, uomini]
  • “Io ero l'amico immaginario del bambino della porta accanto.”
    Emo Philips
  • “Qualche volta, al mattino, ho l'impressione che il letto non voglia che mi alzi.”
    Emo Philips
    [Tag:dormire, sonno]
  • “Sono un grande amante, ci scommetterei.”
    Emo Philips
    [Tag:sesso]
  • “Al banchetto delle limonate ero solito dare gratis il primo bicchiere e far pagare cinque dollari il secondobicchiere. La seconda bevuta conteneva l’antidoto.”
    Emo Philips
    [Tag:bere]
  • “Ero solito pensare che il cervello fosse l'organo più affascinante del mio corpo. Poi realizzai chi me lo stava dicendo.”
    Emo Philips
  • “Ho appreso il sesso nel modo più duro: dai libri!”
    Emo Philips
    [Tag:libri, sesso]
  • “Fino a quando non diventi più vecchio non apprezzi un sacco di cose della scuola. Piccole cose come essere sculacciato ogni giorno da una donna di mezz’età: cose per le quali pagherai molti soldi più avanti nella vita.”
    Emo Philips
  • La gente mi si avvicina e mi dice: ”Emo, davvero la gente ti si avvicina?".
    Emo Philips
  • Ho corso per tre chilometri oggi. Alla fine ho detto: "Signora prenda la sua borsetta!".
    Emo Philips
    [Tag:corsa]
  • Un tale bussò alla porta e mi disse: "Vorrei leggere il suo contatore del gas". Gli risposi: "E i classici? Che fine hanno fatto?".
    Emo Philips
  • “Io non sono fatalista. E se anche lo fossi, che cosa potrei farci?”
    Emo Philips
  • “Certe mattine sembra solo che non valga la pena di mordere le briglie di cuoio.”
    Emo Philips
In evidenza