Frasi di George Balanchine

Immagine di George Balanchine
Identikit e dati anagrafici
Nome
Georgij Melitonovič
Cognome
Balančivadze
Pseudonimo
George Balanchine
Nato
22 gennaio 1904 a San Pietroburgo
Morto
30 aprile 1983 a New York
Sesso
maschile
Nazionalità
russa
Professione
coreografo
Segno zodiacale
Acquario
Cenni biografici
George Balanchine fu un famoso coreografo e danzatore, fra i più grandi del ventesimo secolo, e un fondatore della tecnica del balletto classico negli Stati Uniti. Di origini georgiane, Balanchine nacque il 22 gennaio 1904, a San Pietroburgo (Russia). Prima di farsi strada verso l'America, studiò il balletto nella sua patria. Guadagnò notorietà come giovane coreografo e, una volta arrivato negli Stati Uniti, fu il co-fondatore dell'American Ballet di New York, assumendovi il ruolo di direttore artistico e capo coreografo.
Frasi, citazioni e aforismi di George Balanchine
10 in italiano
Tutte le frasi di George Balanchine
  • “Lo specchio non sei te stesso, ma tu che ti guardi.”
    George Balanchine
  • “Un ragazzo e una ragazza sul palco creano una storia; un uomo e due donnedannovita ad una trama.”
    George Balanchine
  • “La danza non è spiegabile a parole e nulla di quanto se ne possa dire potrà sostituire ciò che alla fine si vedrà sul palcoscenico.”
    George Balanchine
    [Tag:danza, parole]
  • “Non voglio persone che vogliano danzare, voglio persone che 'debbano' danzare.”
    George Balanchine
    [Tag:danzare]
  • “Il ruolo di una donna è di affascinare, sedurre gli uomini.”
    George Balanchine
  • “Non posso muovermi, e non vorrei nemmeno farlo, senza sentire prima la musica.”
    George Balanchine
    [Tag:ballare, musica]
  • “Il balletto riguarda il mondofemminile: come la donna è un giardino pieno di bei fiori, così l'uomo è un giardiniere.”
    George Balanchine
  • “I ballerini sono strumenti - come dei pianoforti - che un coreografo suona.”
    George Balanchine
    [Tag:ballerini]
  • “La musica va vista, la danza va ascoltata.”
    George Balanchine
    [Tag:danza, musica]
  • “Sono un coreografo. Un coreografo è un poeta. Io non creo, Dio crea. Io assemblo, e ruberò ovunque per farlo.”
    George Balanchine
In evidenza