Frasi di John Vanbrugh

Immagine di John Vanbrugh
Identikit e dati anagrafici
Nome
John
Cognome
Vanbrugh
Nato
24 gennaio 1664 a Londra
Morto
26 marzo 1726 a Londra
Sesso
maschile
Nazionalità
inglese
Professione
architetto, drammaturgo
Segno zodiacale
Acquario
Frasi, citazioni e aforismi di John Vanbrugh
10 in italiano
Tutte le frasi di John Vanbrugh
  • “La tradizione è la legge degli stupidi.”
    John Vanbrugh
  • Pensare è la fatica più grande al mondo.”
    John Vanbrugh
    [Tag:fatica, pensare]
  • “Nessun uomo che meriti è o può esserefedele a sua moglie, o ne sarà mai capace.”
    John Vanbrugh
  • “La virtù è ricompensa a se stessa. C’è un piacere nel fare del bene che paga se stesso a sufficienza.”
    John Vanbrugh
    [Tag:agire, bene, virtù]
  • “L'amore, come la virtù, premia se stesso.”
    John Vanbrugh
    [Tag:amore, virtù]
  • “Se le donne fossero più modeste, gli uomini sarebbero più onesti.”
    John Vanbrugh
  • “Una donnaoffesa non conosce limiti.”
    John Vanbrugh
  • “Quando una donna vi ha donato il proprio cuore, non riuscirete più a sbarazzarvi del resto.”
    John Vanbrugh
  • “Se le donne avessero nel loro corpo le stesse attrattive che hanno nel loro spirito, vedremmo al mondo più uominisaggi e meno innamorati e poeti.”
    John Vanbrugh
    [Tag:donne, fascino, uomini]
  • “Il desiderio di una cosa è abbastanza imbarazzante, ma il suo possesso è intollerabile.”
    John Vanbrugh
In evidenza