Frasi di “Arancia meccanica”

(1971)
Film Arancia meccanica
Stanley Kubrick ha diretto questo film nel 1971
Titolo Arancia meccanica
Titolo originale A Clockwork Orange
Anno 1971
Regista Stanley Kubrick
Genere Drammatico, Fantascienza, Crime
Acquistalo su
Trama – Il protagonista Alex è un giovane ultraviolento che vive in una Gran Bretagna futuristica. Come succede a tutti, anche per Alex la fortuna non dura per sempre: viene arrestato e condannato per omicidio e stupro. Mentre si trova in prigione, Alex viene a conoscenza di un programma sperimentale in cui i detenuti vengono programmati a detestare la violenza. Facendo parte del programma, la sua condanna verrebbe ridotta e potrebbe tornare libero prima del previsto. Le traversie per Alex non finiscono però quando torna su quelle strade inglesi che ha contribuito a far diventare pericolose.
Tutti gli attori – Malcolm McDowell, Patrick Magee, Michael Bates, Warren Clarke, John Clive, Adrienne Corri, Carl Duering, Paul Farrell, Clive Francis, Michael Gover, Miriam Karlin, James Marcus, Aubrey Morris, Godfrey Quigley, Sheila Raynor, Madge Ryan, John Savident, Anthony Sharp, Philip Stone, Pauline Taylor, Margaret Tyzack, Steven Berkoff, Lindsay Campbell, Michael Tarn, David Prowse, Barrie Cookson, Jan Adair, Gaye Brown, Peter Burton, John J. Carney, Vivienne Chandler, Richard Connaught, Prudence Drage, Carol Drinkwater, Lee Fox, Cheryl Grunwald, Gillian Hills, Craig Hunter, Shirley Jaffe, Virginia Wetherell, Neil Wilson, Katya Wyeth, Frankie Abbott, Roy Beck, Robert Bruce, Maurice Bush, Steadman Clark, George Coulouris, Jeremy Curry, David Dawkins, Andros Epaminondas, Helen Ford, Norman Gay, Dr. Gundry, Peter Hannon, Margaret Heald, Nicholas Hill, Heinrich Himmler, Adolf Hitler, Fred Hugh, Katharina Kubrick, Viktor Lutze, Olive Mercer, Leslie Nye, George O'Gorman, Nat Pearn, Rex Rashley, Fred Real, Pat Roach, Henry Robert, Billy Russell, Winifred Sabine, Barbara Scott, Shane Shelton, Tom Sye, Arthur Tatler, Alec Wallis, Sister Watkins
vedi tutti
  • “È buffo come i colori del vero mondo divengano veramente veri soltanto quando uno li vede sullo schermo.”
    Malcolm McDowell - Alex
  • “E d'un tratto capii che il pensare è per gli stupidi, mentre i cervelluti si affidano all'ispirazione!”
    Malcolm McDowell - Alex
  • “Non posso avere la nausea quando ascolto Ludovico Von... vi prego... Lasciate stare Beethoven, lui non ha fatto niente, ha scritto solo Musica...!”
    Malcolm McDowell - Alex
  • Eccomi là. Cioè Alex e i miei tre drughi. Cioè Pit, Georgie e Dim. Eravamo seduti nel Korova milkbar arrovellandoci il gulliver per sapere cosa fare della serata. Il Korova milkbar vende "latte+", cioè diciamo latte rinforzato con qualche droguccia mescalina, che è quello che stavamo bevendo. È roba che ti fa robusto e disposto all'esercizio... (continua)(continua a leggere)
    Malcolm McDowell - Alex
  • “Un usignolo era entrato nel milkbar. E tutti i più malenchi peli del mio intero plotto si drizzarono dall'emozione. E brividi su e giù come malenche lucertoline su e giu. Perché l'aria io la sapevo. Era un pezzo della gran nona del Ludovico Van.”
    Malcolm McDowell - Alex
  • Folleggiammo alquanto con altri viaggiatori della notte da autentici sbarazzini della strada, poi decidemmo che era ora di eseguire il numero "visita a sorpresa", un po' di vita, qualche risata e una scorpacciata di ultraviolenza.
    Malcolm McDowell - Alex
    [Tag:notte, violenza]
  • “Io non dico una sola solitarias logos se non c'è qui il mio avvocato. Conosco la leggebastardi.”
    Malcolm McDowell - Alex
    [Tag:avvocati, legge]
  • “Quando un uomo non può scegliere cessa di essere un uomo.”
    [Tag:scelte]
  • “- Senzatetto: Avanti fatemi fuori sporchi vigliacchi. Io tanto non voglio vivere. Non in uno schifo di mondo come questo.
    - Alex de Large: Oooh, e che ha di tanto schifoso questo mondo?
    - Senzatetto: È uno schifoso mondo perché non c'è giustizia, non ce n'è più. È uno schifoso mondo perché adesso i giovani maltrattano i vecchi come fate voi!...” (continua)
    (continua a leggere)
  • “Una cosa che non mi era mai piaciuta era la vista di un vecchiosporcosbronzo, che abbaia canzonacce care ai suoi padri e procede di rutto in rutto come se avesse tutta una lurida orchestra nelle sue putride budella.”
    Malcolm McDowell - Alex
    [Tag:ubriaco]
  • “Come un lago senza fango Fred, così limpido come un cielo d'estate sempre blu. Fidati di me Fred!”
    Malcolm McDowell - Alex
    [Tag:fiducia]
  • “Stai attento, stai bene attento, oh Dim, se della vita la continuazione a cuor ti sta.”
    Malcolm McDowell - Alex
    [Tag:morire, vivere]
  • “Oh, deliziosa delizia e incanto. Era piacere impiacentito e divenuto carne. Come piume di un raro metallo spumato, o come vino d'argento versato in nave spaziale. Addio forza di gravità, mentre slusciavo... quali visioni incantevoli!”
    Malcolm McDowell - Alex
     
  • “Per i vecchi non c'è più aria, allora che razza di mondo è questo?”
    Malcolm McDowell - Alex
    [Tag:vecchi]
In evidenza