Parola di Giobbe

Libro Parola di Giobbe
Titolo: Parola di Giobbe
Autore:Giobbe Covatta
Anno di prima pubblicazione: 1991
Acquista questo libro su
  • “Questo libro è dedicato a Don Ginepro, il prete di quand’ero bambino, che per evitare che ci toccassimo, ci toccava lui. Bontà divina.”
    Giobbe Covatta
    [Tag:pedofilia, preti]
  • “In principio era il Verbo... il complemento oggetto venne molto dopo.”
    Giobbe Covatta
    [Tag:dio, grammatica]
  • “Dalla seconda lettera ai Corinti: 'Cari Corinti, potevate almeno rispondere alla prima...'.”
    Giobbe Covatta
    [Tag:bibbia]
  • “E il Signore disse: Donna, tu partorirai con gran dolore. Uomo, tu lavorerai con gran sudore, ammesso che troverai lavoro.”
    Giobbe Covatta
  • “È lecito chiedersi come Caino e Abele abbiano potuto generare l’umanità. Un pastore e un agricoltore, anche tenuti in cattività insieme per quarant’anni, non avrebbero mai potuto farcela, anche se il pastore fosse stato un brasilianooperato.”
    Giobbe Covatta
  • Noè, colui che tanto ha fatto per il genere umano e pure per quello animale. Egli era il prediletto dal Signore: viveva nel deserto divorato dalla sete e dai pidocchi.”
    Giobbe Covatta
  • “Caro GesùBambino, ti ringrazio per aver esaudito i miei desideri dell’anno scorso. Ti avevo chiesto di eliminare la fame nel mondo, e infatti quelli che avevano fame sono quasi tutti morti.”
    Giobbe Covatta
    [Tag:miseria, povertà]
  • “In sei giorni il Signore aveva creato tutte le cose: il sole, la luna, quello scemo di Maradona, i puffi, la forfora, e tutti gli animali del creato, tranne Andreotti, che era già suo segretario da tempo immemorabile.”
    Giobbe Covatta
  • Mosè: quest’uomo che tanto ha dato al ciclismo in Italia e nel mondo... Questo grande profeta era il prediletto del Signore. Appena nato tentarono di affogarlo.”
    Giobbe Covatta
    [Tag:ciclismo, profeti]
  • Il Signore disse: “Orsù, prendiamo del fango. Orsù, impastiamolo. Poi ci sputò sopra, e nacque Adamo. E Adamo, asciugandosi il viso, disse: “Cominciamo bene!”.
    Giobbe Covatta
    [Tag:creazione]
  • “In quel tempo il Signore aveva deciso di distruggere Sodoma, città di sodomiti. In questo luogo, come dice la parola stessa, si praticava la sodomia, e tutti si conoscevano l'un l'altro facendo una grande confusione, perché gli uomini erano diventati come donne, ma dall'altra parte, e nessuno si affacciava al davanzale perché anche in famiglia...” (continua)(continua a leggere)
    Giobbe Covatta
    [Tag:sfiducia, sodomia]
In evidenza