• “I classici sono libri che esercitano un’influenza particolare sia quando s’impongono come indimenticabili, sia quando si nascondono nelle pieghe della memoria mimetizzandosi da inconscio collettivo o individuale.”
    Italo Calvino
    [Tag:inconscio, libri]
  • “Non si leggono i classici per dovere o per rispetto, ma solo per amore.”
    Italo Calvino
    [Tag:amore, leggere, libri]
  • “La scuola e l’università dovrebbero servire a far capire che nessun libro che parla d’un libro dice di più del libro in questione; invece fanno di tutto per far credere il contrario.”
    Italo Calvino
    [Tag:critica, libri, scuola]
  • “Per vaste che possano essere le letture «di formazione» d’un individuo, resta sempre un numero enorme d’opere fondamentali che uno non ha letto.”
    Italo Calvino
    [Tag:leggere, libri]
  • “Ci dovrebbe essere un tempo nella vita adulta dedicato a rivisitare le letture più importanti della gioventù. Se i libri sono rimasti gli stessi (ma anch’essi cambiano, nella luce d’una prospettiva storica mutata) noi siamo certamente cambiati, e l’incontro è un avvenimento del tutto nuovo.”
    Italo Calvino
  • “I classici sono libri che quanto più si crede di conoscerli per sentito dire, tanto più quando si leggono davvero si trovano nuovi, inaspettati, inediti.”
    Italo Calvino
    [Tag:libri, novità]
  • “D’un classico ogni rilettura è una lettura di scoperta come la prima.”
    Italo Calvino
  • “Un classico è un’opera che provoca incessantemente un pulviscolo di discorsi critici su di sé, ma continuamente se li scrolla di dosso.”
    Italo Calvino
  • Il "tuo" classico è quello che non può esserti indifferente e che ti serve per definire te stesso in rapporto e magari in contrasto con lui.
    Italo Calvino
  • I classici sono quei libri di cui si sente dire di solito: "Sto rileggendo..." e mai "Sto leggendo...".
    Italo Calvino
    [Tag:leggere, libri]
  • “La lettura d’un classico deve darci qualche sorpresa, in rapporto all’immagine che ne avevamo. Per questo non si raccomanderà mai abbastanza la lettura diretta dei testi originali scansando il più possibile bibliografia critica, commenti, interpretazioni.”
    Italo Calvino
  • Leggere per la prima volta un grande libro in età matura è un piacerestraordinario: diverso (ma non si può dire maggiore o minore) rispetto a quello d’averlo letto in gioventù. La gioventù comunica alla lettura come a ogni altra esperienza un particolare sapore e una particolare importanza; mentre in maturità si apprezzano (si dovrebbero...” (continua)(continua a leggere)
    Italo Calvino
  • “È classico ciò che tende a relegare l’attualità al rango di rumore di fondo, ma nello stesso tempo di questo rumore di fondo non può fare a meno.”
    Italo Calvino
    [Tag:modernità]
  • “D’un classico ogni prima lettura è in realtà una rilettura.”
    Italo Calvino
In evidenza