Racconti umoristici, In cerca di morte e Re per ventiquattrore

Libro Racconti umoristici, In cerca di morte e Re per ventiquattrore
Titolo: Racconti umoristici, In cerca di morte e Re per ventiquattrore
Autore:Iginio Ugo Tarchetti
Anno di prima pubblicazione: 1869
Acquista questo libro su
Altri libri dell'autore
  • “Diffidate di quelle persone che hanno i denti bianchi e regolari, ma sopratutto bianchi.”
    Iginio Ugo Tarchetti
  • “E se voi credete che gli avvenimenti della vostra vita possano formaresoggetto d'una storiacuriosa e dilettevole, perchè non tessere il racconto intero della vostra esistenza?”
    Iginio Ugo Tarchetti
  • “L'uomo è il servitore d'uno stomaco, anzi l'uomo è uno stomaco, la credo la definizione meno inesatta fra le tante che si son fatte di questo animale.”
    Iginio Ugo Tarchetti
  • “Mostratemi una cosa che sembri avvicinarsi alla morte più del dolore, e tuttavia mostratemi un dolore del quale si possa morire.”
    Iginio Ugo Tarchetti
    [Tag:dolore, morte]
  • “Il più delle volte noi amiamo di essere belli per noi stessi, perchè amiamo anzi tutto noi stessi, e consideriamo la bellezza fisica come un riflesso, come un'espressione della bellezza morale.”
    Iginio Ugo Tarchetti
  • Stranopotere di far supporre delle virtù sovrumane nella testa spesso insensata che la sostiene!”
    Iginio Ugo Tarchetti
  • “Un fatto meraviglioso si presenta, fino dalle prime epoche della storia dei popoli, agli occhi dell' osservatore e del filosofo. Cinque o sei furbi matricolati regolano a bacchetta i destini di tutta questa massa sterminata di pecore che è l'umanità. Ho letto, non so più dove: mala bestia esser l'uomo, divina cosa la umanità.”
    Iginio Ugo Tarchetti
  • “I denti neri o ingialliti, mal collocati, indicano quasi sempre mitezza d'animo, sofferenza, virtù, rassegnazione.”
    Iginio Ugo Tarchetti
  • “Sembra che tutta la natura sia animata da una forza di contrasti, da una legge, da uno spirito di contraddizione immutabile. Gettate gli sguardi sul vostro passato, e vedrete che la vostra vita, le vostre opere, i vostri affetti non sono stati che una serie di contraddizioni continue. Volete vivere? morrete. Desiderate la morte? avrete una vita...” (continua)(continua a leggere)
    Iginio Ugo Tarchetti
  • “Anzi tutto se la vita vuolsi misurare dagli anni piuttosto che dalle passioni, io non ho fatto finora che un primo passo nella vita. Sappiano le mie lettrici—ed è ad esse specialmente che io rivolgo questa osservazione—che io non ho che ventisette anni, e sono in tutto il vigore della gioventù e della salute: Oltre a ciò la mia esistenza scorse...” (continua)(continua a leggere)
    Iginio Ugo Tarchetti
  • “Più volte considerando i caratteri de' miei connazionali, studiando le loro qualità e le loro tendenze, al confronto del tedesco grave e malinconico, dell'inglese dotto e laborioso, del francesefacile e colto, ho dovuto arrossire della generale frivolezza degli italiani.... Oh perchè non sono nato sotto quel cielo severo e melanconico...” (continua)(continua a leggere)
    Iginio Ugo Tarchetti
    [Tag:inglesi, italiani]
In evidenza