Frasi di Al Capp

Immagine di Al Capp
Identikit e dati anagrafici
Nome
Alfred Gerald
Cognome
Caplin
Pseudonimo
Al Capp
Nato
28 settembre 1909 a New Haven
Morto
5 novembre 1979 a South Hampton
Sesso
maschile
Nazionalità
statunitense
Professione
fumettista (famoso per la striscia comico-satirica Li'l Abner)
Segno zodiacale
Bilancia
Frasi, citazioni e aforismi di Al Capp
10 in italiano
Tutte le frasi di Al Capp
  • “Arte astratta: un prodotto dei privi di talento venduta dai privi di principio ai completamente sconvolti.”
    Al Capp
    [Tag:arte]
  • “I giovani dovrebbero essereaiutati, protetti, ignorati e bastonati se necessario.”
    Al Capp
  • “Ad Harvard avere il colore della pelle 'giusto' ti garantisce diritti che ad altri vengono negati.”
    Al Capp
  • “Rimanere indifferente alle diversità era l'unico modo per poter vivere senza risentimento o imbarazzo in un mondo in cui io ero quello diverso da tutti gli altri.”
    Al Capp
  • “I giovani di oggi non sono peggiori di quelli della mia generazione. Noi eravamo ignoranti e ripugnanti quanto lo sono loro, solo che nessuno ci dava ascolto.”
    Al Capp
  • “Si possono definire 'scuole' tutti quei luoghi in cui si può apprendere qualcosa di utile da qualcuno che ha esperienza.”
    Al Capp
  • “Ci sono libri che un autentico cercatore della verità dovrebbe conoscere e sono la Bibbia, la 'Critica della Ragion Pura', 'L'origine della specie' e 'Il capitale' di Marx.”
    Al Capp
  • “Il successo è vivere la vita nel modo in cui ci si diverte di più.”
    Al Capp
    [Tag:gioia, successo, vita]
  • “Il pubblico è simile ad un pianoforte, devi solo capire quali tasti premere.”
    Al Capp
  • “Chiunque possa camminare fino all'ufficio di disoccupazione può camminare fino al suo lavoro.”
    Al Capp
In evidenza