Frasi di Giuseppe Ungaretti

Immagine di Giuseppe Ungaretti
Identikit e dati anagrafici
Nome
Giuseppe
Cognome
Ungaretti
Nato
8 febbraio 1888 a Alessandria d'Egitto
Morto
2 giugno 1970 a Milano
Sesso
maschile
Nazionalità
italiana
Professione
poeta
Segno zodiacale
Acquario
Libri di Giuseppe Ungaretti
Acquista libri di Giuseppe Ungaretti su
Frasi, citazioni e aforismi di Giuseppe Ungaretti
14 in italiano
Tutte le frasi di Giuseppe Ungaretti
  • “La meta è partire.”

    Giuseppe Ungaretti
  • “Si sta come
    d'autunno
    sugli alberi
    le foglie.”

    Giuseppe Ungaretti
  • “Mi illumino d'immenso.”

    Giuseppe Ungaretti
    [Tag:poesia]
  • “La morte si sconta vivendo.”

    Giuseppe Ungaretti
    [Tag:morte, vivere]
  • “E il cuore quando d'un ultimo battito
    avrà fatto cadere il muro d'ombra,
    per condurmi, Madre, sino al Signore,
    come una volta mi darai la mano.”

    Giuseppe Ungaretti
     
  • “Il vero amore
    è come una finestra illuminata
    in una notte buia.
    Il vero amore
    è una quiete accesa.”

    Giuseppe Ungaretti
    [Tag:amore]
  • “Chiuso fra cose mortali
    (Anche il cielo stellato finirà)
    Perché bramo Dio?”

    Giuseppe Ungaretti
  • “Tra un fiore colto e l'altro donato
    l'inesprimibile nulla.”

    Giuseppe Ungaretti
    [Tag:donare, fiori]
  • “Sono un poeta
    un grido unanime
    sono un grumo di sogni
    Sono un frutto
    d’innumerevoli contrasti d’innesti
    maturato in una serra
    Ma il tuo popolo è portato
    dalla stessa terra
    che mi porta
    Italia
    E in questa uniforme
    di tuo soldato
    mi riposo
    come fosse la culla
    di mio padre.”

    Giuseppe Ungaretti
    [Tag:italia, poeti, soldati]
  • “È il mio cuore
    il paese più straziato.”

    Giuseppe Ungaretti
    [Tag:anima, sofferenza]
  • “Non sono mai stato
    tanto
    attaccato alla vita.”

    Giuseppe Ungaretti
    [Tag:devozione, vita]
  • “I giorni e le notti
    suonano
    in questi miei nervi
    di arpa.
    Vivo di questa gioia
    malata di universo
    e soffro
    di non saperla
    accendere
    nelle mie
    parole.”

    Giuseppe Ungaretti
    [Tag:giorno, notte, poesia]
  • “L’uomo, monotono universo,
    crede allargarsi i beni
    e dalle sue mani febbrili
    non escono senza fine che limiti.”

    Giuseppe Ungaretti
    [Tag:natura umana]
  • “Volti al travaglio
    come una qualsiasi
    fibra creata
    perché ci lamentiamo noi?”

    Giuseppe Ungaretti
In evidenza