Frasi di “Signori si nasce”

(1960)
Film Signori si nasce
Mario Mattòli ha diretto questo film nel 1960
Titolo Signori si nasce
Anno 1960
Regista Mario Mattoli
Genere Commedia
Acquistalo su
Trama – Il barone Pio Degli Ulivi è titolare di un'affermata sartoria ecclesiastica, mentre il fratello Ottone - Zazà - si dà alla bella vita e rischia la galera per un debito contratto con Bernasconi, per cui chiede aiuto al fratello e si trasferisce a casa sua con l'inganno, dando vita a colpi di scena uno dietro l'altro.
Tutti gli attori – Totò, Peppino De Filippo, Delia Scala, Riccardo Garrone, Lidia Martora, Luigi Pavese, Angela Luce, Dori Dorika, Nico Pepe, Liana Orfei, Carlo Croccolo, Vera Nandi, Gino Buzzanca, Salvo Libassi, Edgardo Biagini, Aldo Pini, Nando Angelini, , Ughetto Bertucci, Olimpo Gargano, Walter Grant, Renato Malavasi, Nino Milano, Piero Pastore, Attilio Torelli, Leopoldo Valentini
vedi tutti
  • “Signori si nasce, cretini si muore.”
    Totò - Ottone Degli Ulivi, detto Zazà
    [Tag:cretini, nobiltà]
  • “Perché si chiamano donnine allegre se ridono così poco?”
    Totò - Ottone Degli Ulivi, detto Zazà
  • “Cave canem, cave canem, in hoc signo vinces, est est est, mah.”
    Totò - Ottone Degli Ulivi, detto Zazà
  • “I domestici sono nemici pagati. Io il mio non lo pago per non offenderlo.”
    Totò - Ottone Degli Ulivi, detto Zazà
    [Tag:servitù]
  • “- Patrizia: Allora? Ce l'ho il fascino della grande amatrice?
    - Zazà: Eccome! Sei bellissima, affascinante, conturbante, e, se mi è consentito, adiacente.”

    Delia Scala - Patrizia
    Totò - Ottone Degli Ulivi, detto Zazà
    [Tag:donne, fascino]
  • “Io ballo meglio di Rodolfo, ma non è Valentino, è un mio amico che si chiama Rodolfo Chiappetta e non sa ballare.”
    Totò - Ottone Degli Ulivi, detto Zazà
    [Tag:amici, ballare]
  • “- Cliente dell'albergo: Ma quel signore abita qui?
    - Portiere: Da quindici anni!
    - Cliente dell'albergo: E gli conviene?
    - Portiere: A lui sì, non paga!”

    Edy Biagetti - Portiere
    [Tag:clienti, hotel, pagare]
  • “Del doman non v'è certezza, del doman!”
    Totò - Ottone Degli Ulivi, detto Zazà
  • Ragazzi, mi permetto di notare che siete una mappata di mozzarelle.”
    Totò - Ottone Degli Ulivi, detto Zazà
    [Tag:opinioni]
  • “Signore si nasce, e io lo nacqui, modestamente!”
    Totò - Ottone Degli Ulivi, detto Zazà
    [Tag:nascita, nobiltà]
  • “Sai perché i baroni sono bravi a giocare a biliardo? Perché hanno dimestichezza con le palle.”
    Totò - Ottone Degli Ulivi, detto Zazà
  • “Le corna, altrimenti dette cofecchie: moglie e marito si cofecchiano in continuazione.”
    Totò - Ottone Degli Ulivi, detto Zazà
  • Scusa ieri cosa ti ho detto? Domani ti pago ... e domani ti pago.”
    Totò - Ottone Degli Ulivi, detto Zazà
  • “- Carabiniere: E lei, ce n'ha morti, lei, ce n'ha morti?
    - Bernasconi: No, veramente no.
    - Zazà: Abbia fede, figliuolo, abbia fede! Li avrà!”

    Luigi Pavese - Bernasconi
    Totò - Ottone Degli Ulivi, detto Zazà
    [Tag:aldilà, morte]
  • “La vita... è una cambiale.”
    Totò - Ottone Degli Ulivi, detto Zazà
    [Tag:vita]
In evidenza