Dopo l'occidente

Libro Dopo l'occidente
Titolo: Dopo l'occidente
Titolo originale: Dopo l’Occidente
Autore:Ida Magli
Anno di prima pubblicazione: 2012
Acquista questo libro su
Altri libri dell'autore
  • “Nell’Europa democratica, afflitti dal gran numero di «valvole di sicurezza» esistenti intorno a loro, i governanti hanno finalmente trovato il modo assoluto per dominare i sudditi. Si tratta di un modo opposto a quello adoperato fino a oggi, ma che cercavano fin dalle origini del Potere e che non erano ancora riusciti ad attuare: svuotare la...” (continua)(continua a leggere)
    Ida Magli
  • “Il Sacro è nato prima delle religioni perché è nato insieme al Potere, tutt’uno con il Potere, ed è per questo motivo che si manifesta con obblighi tabuistici validi di per sé, in assoluto, al di là e al di fuori dalle normative del diritto. Il diritto ne discende, vi trova la propria forza d’imposizione.”
    Ida Magli
  • “Gli Italiani sono stati sempre per i loro governanti esclusivamente «l’oggetto», il corpo disprezzatissimo, anche se indispensabile, sul quale poggiare i piedi; lo strumento per raggiungere ed esercitare il potere: nient’altro.”
    Ida Magli
  • “Laddove tutti sono «uguali» (o vengono costretti a sembrare uguali) la passività dei sudditi è assicurata, ma è assicurata anche l’assoluta debolezza della società.”
    Ida Magli
  • “Andrai nella tua banca ogni mattina, che è la tua chiesa, e quei pochi soldini che non hai impiegato nella corruzione, li verserai lì, nelle mani dei nuovi inquisitori-poliziotti di banca ai quali confesserai «quante volte» hai usato le tue monetine, così che il governo possa controllare se davvero le adoperi soltanto per mangiare.”
    Ida Magli
  • “La conclusione delle sue prediche contro la sodomia è sempre la stessa: «Tutti coloro che non vivono spiritualmente in castità e non hanno moglie, cacciateli dalla terra, privateli deli offizii, che danno a intendere a ciascuno che sono camera di Sodoma e d’oziosità… così gridò il trombetto, il trombetto di Dio: al fuoco, al fuoco, ardino di...” (continua)(continua a leggere)
    Ida Magli
  • “Le religioni vanno affrontate e discusse come qualsiasi altra idea e istituzione proprio perché sono sempre collegate alla sfera del potere e su di esse ancora si fondano i costumi e le leggi di gran parte del mondo.”
    Ida Magli
  • “Tutto quello che costituiva il patrimonio della civiltà europea, è andato in rovina, si è dissolto con una rapidità quasi incredibile.”
    Ida Magli
  • “Il segnale d’inizio per la morte dell’Occidente è stato dato dall’America con il processo a Bill Clinton. Un processo per molti aspetti «medioevale».”
    Ida Magli
In evidenza