Jane Eyre

Libro Jane Eyre
Titolo: Jane Eyre
Autore:Charlotte Brontë
Anno di prima pubblicazione: 1847
Acquista questo libro su
Altri libri dell'autore
  • “La vita mi sembra troppo breve per spenderla ad odiare e a tener conto dei torti altrui.”
    Charlotte Brontë
    [Tag:odio, rancore, vita]
  • “Non può essere ch’io abbia tanta felicità, dopo tanto dolore. È un sogno; un sogno di quelli che ho fatto spesso, di notte, immaginandomi di stringerla ancora una volta sul mio cuore, come faccio ora; credendo di baciarla e sentendo che mi amava e che non mi avrebbe lasciato mai.”
    Charlotte Brontë
  • “La bellezza è negli occhi di chi guarda.”
    Charlotte Brontë
  • “Un giorno lei giungerà ad una stretta tra le rocce, dove il flusso della vita s’infrangerà in un vortice tumultuoso e schiumeggiante e allora o lei finirà sbriciolata su quelle cime scabre, oppure, sollevata da un’onda potente, si troverà a fluttuare in acque assai più calme, come è accaduto a me.”
    Charlotte Brontë
  • “Quando siamo colpiti senza ragione, dovremmo colpire a nostra volta per insegnare a chi ci colpisce a non farlo mai più.”
    Charlotte Brontë
  • “Le donne sentono come gli uomini e come loro hanno bisogno di esercitare le loro facoltà, hanno bisogno d’un campo per i loro sforzi. Soffrono esattamente come gli uomini d’essere costrette entro limiti angusti, di condurre un’esistenza troppo monotona e stagnante.”
    Charlotte Brontë
    [Tag:bisogni, donne]
  • Essere insieme equivale per noi a sentirsi al tempo stesso liberi come in solitudine e lieti come in compagnia. Parliamo tutto il giorno; e parlare tra noi non è altro che un modo più animato e percepibile di pensare. Io ripongo in lui tutta la mia fiducia, ed egli ha riposto in me tutta la sua; i nostri caratteri sono fatti l’uno per l’altra e...” (continua)(continua a leggere)
    Charlotte Brontë
  • “La nostra luna di miele brillerà su di noi tutta la vita; i suoi raggi impallidiranno soltanto sopra le nostre tombe.”
    Charlotte Brontë
    [Tag:amore, eternità]
  • “Ero in camera mia come al solito, proprio io, la Jane di sempre, in apparenza; nessuno mi aveva colpito, né offeso, né ferito. Eppure, dov’era la Jane Eyre di ieri, dov’erano la sua vita, le sue speranze?”
    Charlotte Brontë
  • “Non posso vedere, ma bisogna che senta, altrimenti il mio cuore cesserà di battere, la testa mi scoppierà. Chiunque tu sia, lascia che ti tocchi, o morrò!”
    Charlotte Brontë
    [Tag:bisogni, sensi]
  • “Nessun lavoro è degradante, quando può migliorarci; più arido e disprezzato è il suolo che il cristiano è chiamato a coltivare, più misera è la ricompensa della sua fatica, e più grande è l’onore.”
    Charlotte Brontë
    [Tag:mestieri, onore]
  • “È vano dire che gli esseri umani dovrebbero accontentarsi della quiete; gli uomini hanno bisogno dell’azione, e se non la trovano, la creano.”
    Charlotte Brontë
  • “Il sentimento senza il criterio è una bevanda scipita; ma il criterio non temperato dal sentimento è un boccone troppo amaro e troppo aspro perché l’uomo possa inghiottirlo.”
    Charlotte Brontë
  • “Faccio una netta distinzione tra il peccatore e il suo peccato: posso sinceramente perdonare al primo, mentre aborro il secondo; con questa fede la vendetta non mi opprime il cuore.”
    Charlotte Brontë
  • “Le domando di trascorrere la vita al mio fianco, di essere il mio secondo io e la mia migliore compagna sulla terra.”
    Charlotte Brontë
    [Tag:condivisione]
  • “Quel pomeriggio trascorse in pace ed armonia; e la sera Bessie mi narrò qualcuna delle sue più belle favole e mi cantò le sue canzoni più dolci. Anche per me la vita aveva qualche raggio di sole.”
    Charlotte Brontë
  • “Con la sua aria grave, riflessiva e prudente, lei è fatta per ricevere i segreti altrui.”
    Charlotte Brontë
In evidenza