Frasi di “Alias”

(2001)
Serie TV Alias
J.J. Abrams ha creato questa serie tv nel 2001
Titolo Alias
Anno 2001
Creator J.J. Abrams
Genere Drammatico, Crime, Thriller, Mistero, Azione
Acquistalo su
Trama – Sydney Bristow è una giovane e atletica donna reclutata durante il primo anno di college dell'SD-6, una sezione segreta della CIA. Dopo qualche anno, Sydney confida di essere un agente segreto al suo fidanzato, che viene ucciso da Arvin Sloan, capo dell'SD-6. Sydney scopre che questo gruppo è parte di un organismo terrorista internazionale chiamato l'Alleanza dei 12, deciso a conquistare il mondo. Diventa un agente sotto copertura e lavora con la CIA per eliminare l'SD-6, grazie all'aiuto dell'istruttore Michael Vaughn e del padre Jack Bristow, anch'egli sotto copertura. Per tutto il film, vediamo Sydney combattere contro varie spie, gruppi terroristici nemici e traditori, sempre mantenendo segreta la sua vita avventurosa di spia.
Tutti gli attori – Jennifer Garner, Ron Rifkin, Carl Lumbly, Kevin Weisman, Victor Garber, Michael Vartan, Greg Grunberg, David Anders, Merrin Dungey, Bradley Cooper
vedi tutti
  • “- Vaughn: Lo sai che abbiamo il comando di questo aereo e il pilota potrebbe portarci dove vogliamo...
    - Sydney: Gli ordini sono di procedere con il rientro, quindi se requisiamo l’aereo per motivi personali passiamo sicuramente dei guai!
    - Vaughn: E sì...
    - Sydney: E sì...
    - Vaughn: Ti va di cenare con me a Parigi?
    - Sydney: Andiamoci subito!”

    Michael Vartan - Michael Vaughn
    Jennifer Garner - Sydney Bristow
  • “- Weiss: Salve...
    - Nadia: Salve!
    - Weiss: Sono Eric Weiss, 38 anni, single...
    - NAdia: Nadia.”

    Greg Grunberg - Eric Weiss
    Mía Maestro - Nadia Santos
    [Tag:flirt, incontro]
  • “Mi hanno mandato a studiare in Inghilterra quando ero piccolo. Per necessità si finisce per contare solo su se stessi e si diventa prematuramente ambiziosi. Sono come tutti, signor Caplan, quello che voglio è quello che non ho mai avuto.”

    David Anders - Julian Sark
  • “- Sloane: E’ la nostra prima conversazione sincera e non hai niente da dire?
    - Sidney: Sentimi bene, figlio di puttana, sei stato solo una piaga nella mia vita! Tu mi fai schifo! E ogni volta seduta di fronte a te ad ascoltaremenzogne non facevo che immaginare di tagliarti la gola!
    - Sloane: Beh, non mi sorprendono i tuoi sentimenti verso di me...” (continua)
    (continua a leggere)

    Ron Rifkin - Arvin Sloane
    Jennifer Garner - Sydney Bristow
  • [mostrando a Sydney un orologio]
    Questo orologio era di mio padre; adesso è rotto, ma prima spaccava il secondo. Quando lui me lo diede, disse “Regola il cuore con questo orologio”… si è fermato il 1° ottobre, quando ci siamo conosciuti!

    Michael Vartan - Michael Vaughn
  • “- Vaughn: Cerco di avere una vita normale e col mio lavoro è piuttosto difficile. Ma da quando conosco sua figlia lo è ancora di più. Non dico che averla conosciuta non abbia reso la mia vita migliore perché... è così... ma al tempo stesso l'ha peggiorata... ho detto troppo!
    - Irina: Il problema, signor Vaughn, è che all'unicapersona che conta...” (continua)
    (continua a leggere)

    Michael Vartan - Michael Vaughn
    Lena Olin - Irina Derevko
    [Tag:amore, egoismo, regole]
  • “- Jack: Sydney, devi cercare di capire
    - Sidney: No, papà, sei tu che devi capire: mi hai negato la possibilità di scegliermi la vita. Mi hai programmata per essere una spia! E non potrò mai perdonartelo!”

    Jennifer Garner - Sydney Bristow
    Victor Garber - Jack Bristow
    [Tag:figlia, padre, scelte]
  • “Nessuna droga è potente come l’adrenalina.”

    Jennifer Garner - Sydney Bristow
  • “- Sark: Jack Bristow che fa il lavoro di sua figlia? Girava voce che sarebbe venuta lei al suo posto.
    - Jack: Se non le vado bene io per stasera possiamo rimandare l’affare e salutarci.
    - Sark: E a lei va bene? Le va bene scambiare documenti d’inestinguibile valore con un giornalista di second'ordine?
    - Jack: Dovrebbe leggere quello che scrive:...” (continua)
    (continua a leggere)

    David Anders - Julian Sark
    Victor Garber - Jack Bristow
  • “Cara zia Stephanie, purtroppo come mamma ti ha detto il matrimonio non si fa più. Ti restituisco quindi il regalo, la macchina del caffè, perché di recente ho scoperto che l’uomo che avrei dovuto sposare è un traditorebugiardo nonché maniaco sessuale. Con affetto, Francie.”

    Merrin Dungey - Francie Calfo
     
  • “In questo lavoro vedi la parte oscura, il peggio delle persone, e anche se i compiti sono differenti, le missioni cambiano e i nemici hanno migliaia di nomi diversi, la cosa cruciale, l’unica vera responsabilità che hai è lasciare che la rabbia, il risentimento, il disgusto non offuschino te. E se ti senti distrutta, sei a terra, depressa, non...” (continua)(continua a leggere)

  • “Ci ritroveremo... ci ritroviamo sempre.”
    [Tag:incontro]
  • “Hai sconfitto la morte, ma non hai sconfitto me.”
    [Tag:morte, vincere]
  • “A volte mi sveglio prima di te e sono estasiato perchè sei straordinaria. Non so perchè ho la fortuna di averti nella mia vita, ma tu sei qui con me e so che voglio passare il resto della mia vita con te... cercando di farti felice quanto tu fai felice me... Sidney Bristow, vuoi sposarmi?”
    [Tag:amore, matrimonio]
  • “Il cuore è uno strumento fragile e delicato. Fallo a pezzi e non rimetterai più insieme i cocci.”
    [Tag:cuore, sofferenza]
In evidenza