Frasi di Ardengo Soffici

Immagine di Ardengo Soffici
Identikit e dati anagrafici
Nome
Ardengo
Cognome
Soffici
Nato
7 aprile 1879 a Rignano sull'Arno, FI
Morto
12 agosto 1964 a Forte dei Marmi, LU
Sesso
maschile
Nazionalità
italiana
Professione
poeta, pittore, scrittore
Segno zodiacale
Ariete
Libri di Ardengo Soffici
Acquista libri di Ardengo Soffici su
Frasi, citazioni e aforismi di Ardengo Soffici
18 in italiano
Tutte le frasi di Ardengo Soffici
  • “L'amore? La più bella occasione per ripetere con entusiasmo dei luoghi comuni.”
    Ardengo Soffici
    [Tag:amore, stereotipi]
  • “È seccante che le mogli si accorgano sempre dei difetti dei loro mariti soltanto quando hanno già un'amante.”
    Ardengo Soffici
  • “Ottimo servizio da rendere a un amico: − Allontanare da lui con tutti i mezzi possibili ogni occasione di fare il miserabile con noi.”
    Ardengo Soffici
  • “La felicità è una forma dell'arte.”
    Ardengo Soffici
    [Tag:arte, felicità]
  • “É forse meno difficile essere un genio che trovare chi sia capace di accorgersene.”
    Ardengo Soffici
  • “La tigna del vicino, se viene sul nostro capo la chiameremo forfora.”
    Ardengo Soffici
  • “Non mi piace che la polizia si immischi in cose amorose; ma semmai nel caso di una donna colta in flagrante adulterio, si cominci con l'arrestare il marito. Nove volte su dieci la colpa è sua.”
    Ardengo Soffici
  • “La sincera modestia è un'ipocrisia da grandi. Bisogna sentirsi ricchi, per confessare la propria miseria.”
    Ardengo Soffici
  • “Tutti gli amori finiscono così male che l'atto più profondamente amoroso è forse quello di non farsi amare da colui che amiamo.”
    Ardengo Soffici
    [Tag:amore, lasciarsi]
  • “L'esperienza e l'amore. − Da quanto mai tempo si dice: − Senza te non potrei vivere, ancorché tante ripetute esperienze ci dimostrino che si può vivere benissimo?”
    Ardengo Soffici
    [Tag:amore, esperienza]
  • “È forse meno difficile essere un genio che trovare chi sia capace di accorgersene.”
    Ardengo Soffici
  • “Il riso abbonda nella bocca degli intelligenti; quella degli imbecilli è piena di parole serissime.”
    Ardengo Soffici
  • “Ama il prossimo come te stesso. Il primo prossimo è sé medesimo. Benissimo. Cominciamo dunque con l'amar noi stessi.”
    Ardengo Soffici
  • “Tutto si paga con 24 ore di giovinezza al giorno.”
    Ardengo Soffici
    [Tag:gioventù]
  • “C'è della gente così ricca di realtà che nega tutto, sicura di non restar mai vuota. Poiché essa stessa è una vivente affermazione.”
    Ardengo Soffici
    [Tag:ricchi]
  • “L'amore? La più bella occasione per ripetere con entusiasmo dei luoghi comuni.”
    Ardengo Soffici
    [Tag:amore, stereotipi]
  • “Ammetto la preghiera come una conversazione esaltata con un proprio io superiore.”
    Ardengo Soffici
  • “L'eroe antico era quello che affrontava la morte: l'eroemoderno è colui che accetta la vita.”
    Ardengo Soffici
    [Tag:epoca, eroi, morte]
In evidenza