Frasi di Alessandro Varaldo

Immagine di Alessandro Varaldo
Identikit e dati anagrafici
Nome
Alessandro
Cognome
Varaldo
Nato
1878
Morto
1953
Sesso
maschile
Nazionalità
italiana
Professione
poeta, scrittore, drammaturgo
Acquista libri di Alessandro Varaldo su
Frasi, citazioni e aforismi di Alessandro Varaldo
11 in italiano
Tutte le frasi di Alessandro Varaldo
  • “Il fiore che sta chiuso alla rugiada, non si apre nemmeno al sole.”
    Alessandro Varaldo
  • “La roulette è come la donna: non si può pretendere da lei che quanto può dare.”
    Alessandro Varaldo
  • “Le manie hanno una loro morale particolare. Chi sdegnerebbe chinarsi per un biglietto da mille, non esiterebbe a rubare un libroraro, una moneta da collezione, un feticcio, e lo vedreste stupito dinanzi ad un'accusa di furto.”
    Alessandro Varaldo
    [Tag:furto, moralità]
  • “Chi non si china una volta per uso, si dovrà chinare più spesso per fatica.”
    Alessandro Varaldo
    [Tag:umiltà]
  • “Lo spiritoumano, che si dibatte nel finito, non fa che cercare l'infinito. E lo cerca in tutti i modi, a cominciare dalla fede, per finire nelle superstizioni.”
    Alessandro Varaldo
  • “Perché dite che il numero non è poesia? Un grande poeta, che si chiamava Goethe, ha cantato il contrario, contando i piedi dell'esametro sulle morbide carni femminili. E se interrogate un musicista, vi dirà che non c'è armonia senza numeri. Forse è per questo che la maggior parte dei poeti e dei musicisti sanno fare così bene i loro conti.”
    Alessandro Varaldo
  • “Le vie della provvidenza sono davvero imperscrutabili.”
    Alessandro Varaldo
    [Tag:provvidenza]
  • “Mi piace di veder lavorare! È così che il lavoro diventa una consolazione.”
    Alessandro Varaldo
    [Tag:lavorare, lavoro, ozio]
  • “Un amuleto, secondo chi se n'intende, porta fortuna in qualunque congiuntura della vita: nel gioco, cioè, come nell'amore, nella carriera, in borsa, nei commerci.”
    Alessandro Varaldo
  • “C'è un rito del fumo come c'è quello del tè. Le due cose di cielo - secondo i raffinati millenari cinesi - hanno bisogno, per riuscire, di tutta quanta l'attenzione di chi compie il rito, dal gesto delicato al più delicato ancora socchiudere delle labbra. Non si può compierlo parlando: lo si guasta o lo si dissipa, come rompe un'ala di vento la...” (continua)(continua a leggere)
    Alessandro Varaldo
    [Tag:fumo, labbra, rito, ]
  • “La società, legiferando, finge di tutelar l'individuo ed invece tra le pieghe non pensa che a se stessa.”
    Alessandro Varaldo
    [Tag:legge, società]
In evidenza