Frasi di Massimo Bontempelli

Immagine di Massimo Bontempelli
Identikit e dati anagrafici
Nome
Massimo
Cognome
Bontempelli
Nato
12 maggio 1878
Morto
21 luglio 1960
Sesso
maschile
Nazionalità
italiana
Professione
poeta, drammaturgo, compositore
Segno zodiacale
Toro
Acquista libri di Massimo Bontempelli su
Frasi, citazioni e aforismi di Massimo Bontempelli
18 in italiano
Tutte le frasi di Massimo Bontempelli
  • Superiorità della donna. L'uomo chiede alla donna di essere bella, lei chiede a lui di essereintelligente.”
    Massimo Bontempelli
  • “Giuste nozze. Il matrimonio, così per l'uomo come per la donna, può essere un approdo o un naufragio. Il curioso si è, che lo sanno dopo, che cosa è stato.”
    Massimo Bontempelli
  • “Nostra infelicità. La professione di articolista sfrutta quotidianamente il pensaredisinteressato affrettandosi a diluirlo in allettanti parafrasi e fermandone il possibilesviluppo: porta insomma fatalmente alla abituale ricerca di un risparmio del pensare.”
    Massimo Bontempelli
  • Tristezza. È tristissima quella casa − e così quella vita − in cui il necessario ci fosse tutto, e di superfluo nulla.”
    Massimo Bontempelli
  • Dinamico. È l'ultima delle parole infernali offerte dalla generazione passata, e che ne ha preparato la decadenza.”
    Massimo Bontempelli
    [Tag:dinamismo, parole]
  • “Violenza e frode. In definitiva, così nella storia come nella vita privata, la violenza non chiama che violenza, la frode non chiama che frode. L'uomo, entrato nel movimento del circolo, non ne esce più se non per qualche preveduto e perciò immorale incidente.”
    Massimo Bontempelli
    [Tag:inganno, violenza]
  • Umano. La solita gente parla spesso di poeti umani, più umani, meno umani. Fanno benissimo. Ma il curioso si è che li trovano tanto più umani, quanto meno sono poeti.”
    Massimo Bontempelli
    [Tag:poeti, uomo]
  • Fastidio. È di tutti i creatori (a cominciare da Dante) un fastidio del proprio tempo, perché essi sono tutti, anche senza accorgersene, in qualche modo rivoluzionari.”
    Massimo Bontempelli
  • “Conformismo. È la peggiore delle retoriche: la più torbida e vile. E per molti è un sistema, anzi una professione: diciamo pure un mestiere. Un mestierecomodo.”
    Massimo Bontempelli
  • Mistero. No ho mai capito che cosa faccia "l'uomo che vive di espedienti".
    Massimo Bontempelli
  • Bibbia. Ricordarla ove ha detto: "Dio abbandonò il mondo alle discussioni".
    Massimo Bontempelli
    [Tag:bibbia]
  • Rimorso. È il sentimento più straziante: perciò spesso noi non torniamo al male: non perché del male hai acquisito l'orrore, ma per una forse inavvertita paura del rimorso che ne seguirà.”
    Massimo Bontempelli
    [Tag:male, paura, rimorsi]
  • Leggere. Le letture non si consigliano, se non ai principianti del leggere. Ognuno deve trovare le proprie letture con l'istinto, che − nel lettore abituato − diventa quasi sempre infallibile.”
    Massimo Bontempelli
  • “Ottimismo e pessimismo. Quando suona la campanella di casa, mentre non aspettavamo nessuno, il ragazzo è contento, spera subito in un bell'imprevisto: l'uomo fatto s'insospettisce, non sa prevedere che una seccatura.”
    Massimo Bontempelli
  • Educazione dei figli. In pratica essa purtroppo mira soprattutto a fare che i figli non diano noia ai genitori. Perciò non arriva mai allo studio dei loro caratteri e tendenze personali, e riesce un soffocamento.”
    Massimo Bontempelli
  • Amore. L'amore, quando si fa universale, diventa disfattismo.”
    Massimo Bontempelli
    [Tag:amore, pessimismo]
  • “Presente. Uno non sa mai se il presente sia per lui la fine d'un passato o il principio d'un futuro: una conclusione o un antefatto.”
    Massimo Bontempelli
    [Tag:presente]
  • Impegni. Un uomo quando parla, e una donna quando in strada cammina, debbono saper modificare tutto il mondo intorno a chi lo ascolta e a chi la vede.”
    Massimo Bontempelli
In evidenza