Frasi di “Fantozzi alla riscossa”

(1990)
Film Fantozzi alla riscossa
Neri Parenti ha diretto questo film nel 1990
Titolo Fantozzi alla riscossa
Anno 1990
Regista Neri Parenti
Genere Commedia
Acquistalo su
Trama – Fantozzi è in pensione e diventa l'agente della nipote Ughina, che deve fare il provino per il ruolo di donna-scimmia in un film è di fantascienza. Fantozzi viene poi nominato giudice popolare in un processo di mafia e subisce vari attentati mafiosi a causa della sua incorruttibilità, ma alla fine del processo si accolla le accuse e viene condannato. Rinchiuso in un istituto di igiene mentale, Fantozzi si sente dire di essere inferiore, così decide di diventare più violento grazie all'aiuto di un hooligan. Il nuovo carattere grintoso alla fine gli costa una condanna per bancarotta fraudolenta. Mentre suo marito si trova in prigione, Pina Fantozzi diventa autrice di un bestseller in cui dà del fallito a Fantozzi. Deciso a divorziare, il ragioniere torna dalla Silvani, ma l'esperienza si rivela negativa, così decide di affidarsi ad un'agenzia matrimoniale per trovare l'anima gemella. Alla fine Fantozzi tornerà a casa dalla propria moglie.
Tutti gli attori – Paolo Villaggio, Milena Vukotic, Gigi Reder, Plinio Fernando, Anna Mazzamauro, Luigi Petrucci, Paul Muller, Silvia Annichiarico, Piero Villaggio, Antonio Allocca, Stefano Antonucci, Loris Bazzocchi, Angelo Bernabucci, Salvatore Billa, Renato Cecchetto, Gianni Franco, Giuliano Ghiselli, Sergio Gibello, Simonetta Giurunda, Riccardo Parisio Perrotti, Pino Pellegrino, Graziella Polesinanti, Paolo Roversi, Piero Vivaldi, Sonia Viviani, Silvio Klein, Pietro Torrisi
vedi tutti
  • “- Psicologo: ...ma lei non ha nessun complesso di inferiorità!
    - Fantozzi: Davvero?
    - Psicologo: Lei È inferiore.”

    Paolo Villaggio - Rag. Ugo Fantozzi
    [Tag:giudicare]
  • “Era un terrificante residuato di 'Italia '90', rifiutato anche dalla madrepatria era rimasto in Italia, dove metteva a frutto il suo talento per tenere corsi di grinta e di violenza.”

  • “- Hooligan: Che schifo!
    - Fantozzi: Ehmm, chi fa schifo?
    - Hooligan: Tu fa schifo!
    - Fantozzi: Io? Ah, eh, sì.. sì..
    - Hooligan: Tuo vestito fa schifo! Leva giacca di ragioniere! Horrible! Via colletto bianco con cravatta che impicca! Horrible! Tu nudo ancora più schifo!”

    Pierfrancesco Villaggio - Hooligan
    Paolo Villaggio - Rag. Ugo Fantozzi
  • “- Ducaconte Barambani: Quindi alle corde, cosa è lei Fantocci? Lo dica a questi ragazzi!
    - Fantozzi: Ehm... sì lo dico... ma cosa dico...?
    - Ducaconte Barambani: Lei è una me...
    - Fantozzi: Ehm... Ehm... una medusa no, eh?
    - Ducaconte Barambani: Lei è una mer...
    - Fantozzi: Me..Meringa...
    - Ducaconte Barambani: Non mi faccia arrabbiare!...” (continua)
    (continua a leggere)
    Paul Muller - Duca Conte Francesco Maria Barambani
    Paolo Villaggio - Rag. Ugo Fantozzi
    [Tag:autostima, offese]
  • “- Hooligan: Tu ora lancia biglia di acciaio contro lampadario.
    - Fantozzi: Ma... ma non c'è nessun motivo.
    - Hooligan: Meglio!”

    Pierfrancesco Villaggio - Hooligan
    Paolo Villaggio - Rag. Ugo Fantozzi
    [Tag:violenza]
  • “- Sig.na Silvani: Filini, mi scusi... io... dov'è il posticino?
    - Filini: Quale posticino?
    - Sig.na Silvani: Eh... io ho bisogno di un bisognino...
    - Filini: Bisognino? Che bisognino?
    - Sig.na Silvani: Ndo' sta er cesso?”

    Anna Mazzamauro - Signorina Silvani
    Gigi Reder - Rag. Filini
    [Tag:cesso]
  • Tu tutte le mattine, quando guarda allo specchio, tu dice: "Io amo Fantocci, io odio tutti gli altri!".
    Pierfrancesco Villaggio - Hooligan
  • Carriera di Fantozzi, primo scatto: "direttor. lup. man. figl. di put.", aveva diritto a: segretaria in minigonna, cartella per la firma in pelle di vitello e macchina con autista a disposizione. Secondo scatto: "direttor. dott. ing. gran. ladr. di gran. croc. pezz. di merd.": due segretarie in body, quattro telefoni cellulari, cartelle per la... (continua)(continua a leggere)
    [Tag:carriera]
  • “Abbigliamento di Fantozzi: togone da magistrato ricavato dalla Pina da un vecchioabito vedovile della nonna, parruccone bianco da giudiceinglese fatto con lana da materasso, bilancia a due piatti presa in prestito dall'erboristeria all'angolo, mazzuolo batticarne.”

  • “Compaiono davanti a questo tribunale: Trinacria Vito detto 'Cannamozza', Trinacria Salvo detto 'o' Carognone', Messina Alfio detto 'Stupraminchia', Messina Salvatore in arte 'Ammazza a mamma'. Sono imputati di: associazione a delinquere di stampo mafioso, violenza carnale, stragi, torture, ammazzamenti, cannibalismo e chi più ne ha, più ne metta!”

    [Tag:mafia, processi]
In evidenza