Frasi di Paolo Villaggio

Frasi, citazioni e aforismi di Paolo Villaggio
72 in italiano
Tutte le frasi di Paolo Villaggio
  • “Sono inviperito per questa tendenza che esiste soprattutto in Italia, forse per le sue radici cattoliche, di riconoscere i meriti degli artisti solo dopo la morte. Come se la morte nobilitasse.”
    Paolo Villaggio
  • “Gli italiani quando sono in due si confidano segreti, tre fanno considerazioni filosofiche, quattro giocano a scopa, cinque a poker, sei parlano di calcio, sette fondano un partito del quale aspirano tutti segretamente alla presidenza, otto formano un coro di montagna.”
    Paolo Villaggio
  • “- Filini: Allora, ragioniere, che fa? Batti?
    - Fantozzi: Ma... mi dà del tu?
    - Filini: No, no! Dicevo: batti lei?
    - Fantozzi: Ah, congiuntivo!
    - Filini: Sì!”

    Gigi Reder - Rag. Filini
    Paolo Villaggio - Rag. Ugo Fantozzi
  • “In sella, alla bersagliera!”
    Paolo Villaggio - Rag. Ugo Fantozzi
  • “Era un terrificante Savoia-Marchetti 1915 in tela cerata, precipitato dodici volte negli ultimi due conflitti mondiali e rifiutato ormai con orrore da tutte le compagnie del mondo. ”

    Paolo Villaggio - Geometra
    [Tag:aerei]
  • “- Psicologo: ...ma lei non ha nessun complesso di inferiorità!
    - Fantozzi: Davvero?
    - Psicologo: Lei È inferiore.”

    Paolo Villaggio - Rag. Ugo Fantozzi
    [Tag:giudicare]
  • “Colpo partita: triplo filotto realeritornato con pallino.”

    Paolo Villaggio - Rag. Ugo Fantozzi
    [Tag:partita, vincere]
  • “- Lola: Gildo che cosa fai?
    - Gildo: Niente, raccoglievo la forchetta.
    - Lola: Non ne avrai mica approfittato per guardarmi le gambe? Lo sai che non porto le mutandine?
    - Gildo: Ah, mi sembrava tu avessi delle mutandine nere di peluche...”

    Serena Grandi - Lola Sarti
    Paolo Villaggio - Ermenegildo 'Gildo'Morelli
    [Tag:gambe, mutande, peli]
  • “- Fantozzi: Fantozzi!
    - Eco: Merdaccia! Merdaccia! Merdaccia!”

    Paolo Villaggio - Rag. Ugo Fantozzi
    [Tag:eco]
  • “Il ballo è... è un ricamo... è un volo... è come intravedere l'armonia delle stelle... è una dichiarazione d'amore... Il ballo è un inno alla vita.”
    Paolo Villaggio - Gonnella
    [Tag:ballo]
  • “- Silvani: Venghi, venghi, che sbrighiamo subito.
    - Fantozzi: Ma non aveva... il ciclo?
    - Silvani: A' Fantozzi, ma quale ciclo? È vent'anni che sono in menopausa.”

    Anna Mazzamauro - Signorina Silvani
    Paolo Villaggio - Rag. Ugo Fantozzi
    [Tag:menopausa, sesso]
  • “Pina, stammi a sentire: se io sbaglio il voto questa volta va a finire che non mangiamo e non mangiate per una decina d'anni!”
    Paolo Villaggio - Rag. Ugo Fantozzi
    [Tag:elezioni, voto]
  • “- Fantozzi: Pina scusami, ma tu per me, che cos'è, che cos'è che senti eh?
    - Pina: Io Ugo per te provo solo...
    - Fantozzi: Eh lo so, lo so, provi solo un po', un po' di tenerezza...
    - Pina: No, Ugo, solo un po' di pena.”

    Paolo Villaggio - Rag. Ugo Fantozzi
    Milena Vukotic - Pina Fantozzi
  • Con Fabrizio De André ho passato l'infanzia e la gioventù, poi vent'anni con Gassman, altri venti con Tognazzi, poi Ferreri, Volonté, Fellini… Insomma… parlo solo "di" qualcuno, non "con" qualcuno… mah!
    Paolo Villaggio
  • “Ogni impiegato ne ha una. Sono nuvole maligne che stanno celate dietro le montagne anche 12 mesi, ma quando s'avvedono che il loro uomo sta per andare in ferie gli piombano sulla testa scaricandogli in nuca un quadrato di grandine in un metro per un metro e lo accompagnano implacabili.”
    Paolo Villaggio
  • “Con Fantozzi ho cercato di raccontare l'avventura di chi vive in quella sezione della vita attraverso la quale tutti (tranne i figli dei potentissimi) passano o sono passati: il momento in cui si è sotto padrone. Molti ne vengono fuori con onore, molti ci sono passati a vent'anni, altri a trenta, molti ci rimangono per sempre e sono la maggior...” (continua)(continua a leggere)
    Paolo Villaggio
  • C'è sempre in ogni agglomeratoumano l'“organizzatore di sfide "calcistiche”. Mentre godono fama di organizzatori, questi elementi sono in realtà solo dei criminali pericolosi e la loro monomania porta periodicamente dei padri di famiglia sull'orlo della tomba.
    Paolo Villaggio
  • “Pina! Pina! Ho due di pressione come una formica!”
    Paolo Villaggio - Rag. Ugo Fantozzi
    [Tag:salute]
  • “- Mariangela: Papà, ma chi era Cita?
    - Fantozzi: Eh beh ... Cita Hayworth! Era una bellissima attriceamericana. Ma io ti assicuro che tu sei molto... molto più bella di lei... Forse...”

    Plinio Fernando - Mariangela Fantozzi
    Paolo Villaggio - Rag. Ugo Fantozzi
  • “- Filini: Si ricorda l'indirizzo?
    - Fantozzi: No...
    - Filini: Via Crucis 8!”

    Gigi Reder - Rag. Filini
    Paolo Villaggio - Rag. Ugo Fantozzi
    [Tag:cammino, croce]
  • “- Fantozzi: Vorrei far dire una messa.
    - Prete: Pro o contro qualcuno?
    - Fantozzi: Contro.
    - Prete: Contro costa il triplo, trentamila. Cantata cinquantamila.
    - Fantozzi: Cantata!
    - Prete: Lo odi molto, figliolo!”

    Paolo Villaggio - Rag. Ugo Fantozzi
    [Tag:messa, odio]
  • “- Renato: Come dice il famoso proverbio se la montagna non va a Maometto...
    - Paolo: ...Maometto va al mare... non mi ricordo più com'era...”

    Renato Pozzetto - Renato
    Paolo Villaggio - Paolo
    [Tag:proverbi]
  • “- Aliprando: Per favore!! Uno alla volta eh?! Parli uno alla volta, però bene scandito.
    - Egisto: Zio...
    - Dalmazio: ...Aliprando...
    - Amalio: Vaffanculo!”

    Enrico Maria Salerno - Alibrando Siraghi
    Massimo Boldi - Egisto Siraghi
    Paolo Villaggio - Dalmazio Siraghi
    Lino Banfi - Amalio Siraghi
    [Tag:offese]
  • “- Fantozzi: Ma allora questo sarebbe una specie di... lavoro... lavoro nero.
    - DucaConte: Preferiamo chiamarlo grigio, come i suoi capelli, Fantozzi!”

    Paolo Villaggio - Rag. Ugo Fantozzi
    Paul Muller - Duca Conte Francesco Maria Barambani
  • “Mi scusi, le spiace se mi sago, mi sidio, mi sagghio... ”

    Paolo Villaggio - Rag. Ugo Fantozzi
    [Tag:comunicare]
  • “Ho capito che nella vita, non occorre sbattere tanto sai, per essere felici. Basta accettarla così, come viene.”
    Paolo Villaggio - Rag. Ugo Fantozzi
    [Tag:adattamento, vita]
  • “- Fantozzi: Ma dove cazzo è il mio cartellino?!?
    - Impiegato: Ma che sei diventato scemo? Sei andato in pensione ieri, il tuo cartellino non c'è più!”

    Paolo Villaggio - Rag. Ugo Fantozzi
  • “Sono vittima di un penossissimo equivoco. Mi sto giocando causa questo errore pompieristico tutte le ferie estive con mia moglie.”
    Paolo Villaggio - Paolo Casarotti
  • “- Orimbelli: S'accomodi Fracchia... siccome ormai tutti sappiamo che lei è un mediocre, ma cosa dico mediocre? Lei è la quintessenza della mediocrità!
    - BelvaUmana: ...
    - Orimbelli: Ehm, no, giusto? Se sbaglio mi corregga! Lei tace, quindi acconsente: lei è un mediocre...”

    Gianni Agus - Dott. Orimbelli
    Paolo Villaggio - La Belva Umana
    [Tag:mediocrità]
  • “Com'è umana lei!”

    Paolo Villaggio - Giandomenico Fracchia
    [Tag:compassione]
  • “- Commissario Auricchio: Belvaumana, guarda che tu sarai la belvaumana, ma se io mi incazzo divento brutto, divento!
    - Fracchia: Guardi che veramente è già sulla buona strada, lei...
    - Commissario Auricchio: Ti spezzo la carotide, maledetto!”

    Lino Banfi - Commissario Auricchio
    Paolo Villaggio - Giandomenico Fracchia
  • “Signor Belva, io ho la penosa sensazione di essermi cagato addosso...”
    Paolo Villaggio - Giandomenico Fracchia
    [Tag:paura]
  • “- Commissario Auricchio: Cara belvaumana, adesso per te saranno volatili per diabetici.
    - Fracchia: Ma è un quiz?
    - Commissario Auricchio: Saranno cazzi amari!”

    Lino Banfi - Commissario Auricchio
    Paolo Villaggio - Giandomenico Fracchia
    [Tag:problemi]
  • “Oggi il sole ha fatto capolino e mi ha sorpreso... a tradimento.”

    Paolo Villaggio - Geometra
    [Tag:eccesso, sole]
  • “- Studente: 'A nonno, che c'avresti qualche millante pe' la benza??
    - Fantozzi: Ma come cavolo parli!? Viaignorante! Vadi, impara l'italiano, si istruischi!”

    Paolo Villaggio - Rag. Ugo Fantozzi
  • “[Dopo averlo colpito in faccia col bicchiere]
    - Sig.na Silvani: Ma che ha fatto Fantozzi?
    - Fantozzi: No, è tutto... perfetto.
    - Sig.na Silvani: E allora.. bevi!
    - Fantozzi: Signorina... mi dà del tu?
    - Sig.na Silvani: No, è congiuntivo!”

    Anna Mazzamauro - Signorina Silvani
    Paolo Villaggio - Rag. Ugo Fantozzi
    [Tag:bere, grammatica]
  • “Ma! Ma tutto da capo? Ma si ricomincia? Come sono fortunato... io.”

    Paolo Villaggio - Rag. Ugo Fantozzi
  • “- Hooligan: Che schifo!
    - Fantozzi: Ehmm, chi fa schifo?
    - Hooligan: Tu fa schifo!
    - Fantozzi: Io? Ah, eh, sì.. sì..
    - Hooligan: Tuo vestito fa schifo! Leva giacca di ragioniere! Horrible! Via colletto bianco con cravatta che impicca! Horrible! Tu nudo ancora più schifo!”

    Pierfrancesco Villaggio - Hooligan
    Paolo Villaggio - Rag. Ugo Fantozzi
  • “- Ducaconte Barambani: Quindi alle corde, cosa è lei Fantocci? Lo dica a questi ragazzi!
    - Fantozzi: Ehm... sì lo dico... ma cosa dico...?
    - Ducaconte Barambani: Lei è una me...
    - Fantozzi: Ehm... Ehm... una medusa no, eh?
    - Ducaconte Barambani: Lei è una mer...
    - Fantozzi: Me..Meringa...
    - Ducaconte Barambani: Non mi faccia arrabbiare!...” (continua)
    (continua a leggere)
    Paul Muller - Duca Conte Francesco Maria Barambani
    Paolo Villaggio - Rag. Ugo Fantozzi
    [Tag:autostima, offese]
  • “- Hooligan: Tu ora lancia biglia di acciaio contro lampadario.
    - Fantozzi: Ma... ma non c'è nessun motivo.
    - Hooligan: Meglio!”

    Pierfrancesco Villaggio - Hooligan
    Paolo Villaggio - Rag. Ugo Fantozzi
    [Tag:violenza]
  • “- Legionario: Date a Cesare quel che è di Cesare.
    - Fantozzi: Veramente, questa roba è mi-mi...
    - Legionario: Avanti poche storie.”

    Paolo Villaggio - Rag. Ugo Fantozzi
  • “- Fantozzi: Escalabar, Escansala, Eschizibur, Escansa.
    - Mago del lago: Excalibur imbecille!
    - Fantozzi: Decubitus, Trumbuls, Escambi.
    - Mago del lago: Excalibur imbecille!”

    Paolo Villaggio - Rag. Ugo Fantozzi
    [Tag:nome, sbagliare]
  • “Grazie per avermi creato a Tua immagine e somiglianza!”
    Paolo Villaggio - Rag. Ugo Fantozzi
    [Tag:creazione]
  • “- Fantozzi: Ragioniere, che fa? Va in fuga?
    - Filini: No, freni rotti.”

    Paolo Villaggio - Rag. Ugo Fantozzi
    Gigi Reder - Rag. Filini
    [Tag:ciclismo]
  • “Il Megapresidente è uno stronzo, è! Certe volte mi verrebbe voglia di scriverlo in cielo, così...
    [e l'insultocompare per davvero in cielo]”

    Paolo Villaggio - Rag. Ugo Fantozzi
    [Tag:desideri, offese]
  • “- Direttore: Per la cena i signori scendono in salone, oppure preferiscono essere serviti qua?
    - Fantozzi: Qui! Qui, con le candele! Una cenetta intima in camera.
    - Silvani: No, no, guardi, per me, né qui né giù. Figuriamoci, stasera non mi entrerebbe un cappero. Il mio unicosogno, è quello di infilarmi qui, in questo letto.
    - Fantozzi: Nel...” (continua)
    (continua a leggere)
    Paolo Villaggio - Rag. Ugo Fantozzi
    Anna Mazzamauro - Signorina Silvani
    [Tag:cena, sesso]
  • “- Silvani: Fantocci.
    - Fantozzi: Fantozzi.
    - Silvani: Fantocci.
    - Fantozzi: Fantocci.
    - Silvani: Fantocci, faccia l'uomo...
    - Fantozzi: Sì.
    - Silvani: ... e sfondi quella porta.”

    Anna Mazzamauro - Signorina Silvani
    Paolo Villaggio - Rag. Ugo Fantozzi
    [Tag:virilità]
  • “- Pina: Ugo.
    - Fantozzi: Eh?
    - Pina: Credo che non potrai vedere la tua partita, questa sera.
    - Fantozzi: Come?
    - Pina: Dobbiamo uscire.
    - Fantozzi: Chi?
    - Pina: Il dottor Riccardelli.
    - Fantozzi: No!
    - Pina: Mi ha detto il ragionier Filini che dobbiamo andare immediatamente a vedere un film cecoslovacco.
    - Fantozzi: Nooo!
    - Pina: Ma con...” (continua)
    (continua a leggere)
    Liù Bosisio - Pina Fantozzi
    Paolo Villaggio - Rag. Ugo Fantozzi
    [Tag:calcio, film]
  • “Scusi? Chi ha fatto palo?”
    Paolo Villaggio - Rag. Ugo Fantozzi
    [Tag:calcio]
  • “- Semenzara: Si segga!
    - Fantozzi: Scusi, signor duca-conte, ma veramente non ci sarebbe la sedia.
    - Semenzara: Si segga lo stesso.
    - Fantozzi: Lo stesso. Ecco fatto.
    - Semenzara: E mi tocchi il sedere.
    - Fantozzi: Scusi, ma come... ecco, come faccio? Perché...
    - Semenzara: Insinui una mano sotto. Insomma, s'arrangi!”

    Antonino Faà di Bruno - Mega Direttore Clamoroso, Duca Conte P.C.Semenzara
    Paolo Villaggio - Rag. Ugo Fantozzi
In evidenza