La briscola in cinque

Libro La briscola in cinque
Titolo: La briscola in cinque
Autore:Marco Malvaldi
Anno di prima pubblicazione: 2007
Acquista questo libro su
  • “Quello che non capisco è cosa ci trova la gente! Ti rinchiudano in uno stanzone con la musica a tutto bòrdone, tutti pìgiati l’uno coll’altro, invece di balla’ devi dimenarti come se t’avessero messo la sabbia nelle mutande, e alla fine esci tutto rincoglionito. E per fatti tratta’ così ti fanno anche paga’! Dimmi te se è regolare.”
    Marco Malvaldi
  • “Tipi palestrati con ragazze abbronzate oltre il pensabile, livornesi col gilet direttamente sul torso nudo e il catenone d’oro, femmine talmente belle, levigate e curate da poter essere solo puttane di altissimo bordo.”
    Marco Malvaldi
  • “Se una a botta secca, quando eri giovane, t’avesse detto che l’avevi gonfiata non saresti andato nel panico? ”
    Marco Malvaldi
  • “Quando un sistema indaga su se stesso, deve accettare il fatto che ci sono verità che non può dimostrare.”
    Marco Malvaldi
    [Tag:domande, verità]
  • “Le donne sono ite tutte alla sagra di beneficenza del prete, ma a me don Graziano mi garba solo quando dorme. Se riesce a dormi’, beninteso, con la coscienza che si ritrova quel troiaio d’omo.”
    Marco Malvaldi
    [Tag:donne, preti]
  • “L’identikit del perfettoidiota: tra le altre caratteristiche fondamentali, doveva essereingegnere, juventino e calabrese.”
    Marco Malvaldi
    [Tag:cretini, opinioni]
  • Regola fondamentale nel farsi gli affari di persone mai viste né conosciute, è la documentazione delle proprie asserzioni con precisi riferimenti a persone, o ancor meglio a parenti di persone, la cui competenza in materia sia assicurata da una qualsivoglia analogia con la persona in questione; ciò conferisce anche al più ardito sproloquio la...” (continua)(continua a leggere)
    Marco Malvaldi
  • “Chi sarà stato il ganzo che ha inventato il caffè? Dev’esserecugino di quel genio che ha inventato il letto. Premio Nobel a tutti e due, altro che Dario Fo. A loro, e a quello che ha inventato la Nutella. In chiesa, al posto della statua di San Gaspare. Perlomeno si vedrebbe un po’ più di devozione sincera.”
    Marco Malvaldi
In evidenza