Il vecchio e il mare

Libro Il vecchio e il mare
Titolo: Il vecchio e il mare
Titolo originale: The Old Man and the Sea
Autore:Ernest Hemingway
Anno di prima pubblicazione: 1952
Acquista questo libro su
  • “Non lo disse ad alta voce perché sapeva che a dirle, le cose belle non succedono.”
    Ernest Hemingway
  • “L'uomo non è fatto per la sconfitta. Un uomo può essere distrutto ma non sconfitto.”
    Ernest Hemingway
  • “Ora non è tempo per pensare a ciò che non hai. Pensa a quello che puoi fare con quello che c'è.”
    Ernest Hemingway
    [Tag:agire, realismo]
  • “In cima alla strada, nella capanna, il vecchio si era riaddormentato. Dormiva ancora bocconi e il ragazzo gli sedeva accanto e lo guardava. Il vecchio sognava i leoni.”
    Ernest Hemingway
    [Tag:dormire, sogni]
  • “«La mia sveglia è l’età» disse il vecchio. «Perché i vecchi si svegliano così presto? Sarà perché la giornata duri più a lungo?»”
    Ernest Hemingway
  • “Ora, nel buio, e senza luci in vista e senza chiarori, e soltanto col vento e la spintaregolare della vela, gli parve di essere già morto, forse. Congiunse le mani e si tastò le palme. Non erano morte e gli bastava aprirle e chiuderle per risuscitare il dolore della vita.”
    Ernest Hemingway
  • “La lenza si alzò lentamente e regolarmente e poi la superficie dell’oceano si sollevò davanti alla barca e il pesce uscì. Uscì senza fine e l’acqua gli ricadde dai fianchi. Era lucente nel sole e la testa e la schiena erano di un rosso scuro e nel sole le strisce sui fianchi apparivano larghe, di un lavanda leggero. La spada era lunga come una...” (continua)(continua a leggere)
    Ernest Hemingway
    [Tag:pescare, pesci]
  • “Tutto in lui era vecchio tranne gli occhi che avevano lo stesso colore del mare ed erano allegri e indomiti.”
    Ernest Hemingway
    [Tag:occhi, vecchiaia]
  • “Chiunque sa fare il pescatore, di maggio.”
    Ernest Hemingway
    [Tag:maggio, pescatori]
  • “«Avrei dovuto portare una pietra.» Avresti dovuto portare molte cose, pensò. Ma non le hai portate, vecchio. Ora non è il momento di pensare a quello che non hai. Pensa a quello che puoi fare con quello che hai.”
    Ernest Hemingway
    [Tag:agire, pensare]
  • “Nessuno dovrebbe mai restar solo, da vecchio, pensò. Ma è inevitabile.”
    Ernest Hemingway
  • “Alcuni fra i pescatori più giovani, di quelli che usavano gavitelli come galleggianti per le lenze e avevano le barche a motore, comprate quando il fegato di pescecane rendeva molto, ne parlavano come di el mar al maschile. Ne parlavano come di un rivale o di un luogo o perfino di un nemico. Ma il vecchio lo pensava sempre al femminile e come...” (continua)(continua a leggere)
    Ernest Hemingway
    [Tag:mare]
  • “Non sognava più tempeste, né donne, né grandiavvenimenti, né grossi pesci, né zuffe, né gare di forza e neanche di sua moglie. Ora sognava soltanto luoghi, e i leoni sulla spiaggia.”
    Ernest Hemingway
    [Tag:sogni]
  • “Guardò il mare e capì fino a che punto era solo, adesso. Ma vedeva i prismi nell’acqua scura profonda, e la lenza tesa in avanti e la strana ondulazione della bonaccia. Le nuvole ora si stavano formando sotto l’aliseo e guardando davanti a sé vide un branco di anatre selvatiche stagliarsi nel cielo sull’acqua, poi appannarsi, poi stagliarsi di...” (continua)(continua a leggere)
    Ernest Hemingway
    [Tag:mare, solitudine]
  • “Era considerata una virtù non parlare se non in caso di necessità, sul mare, e il vecchio l’aveva considerata tale e l’aveva rispettata.”
    Ernest Hemingway
    [Tag:mare, parlare, tacere]
  • “Pensava sempre al mare come a la mar, come lo chiamano in spagnolo quando lo amano. A volte coloro che l’amano ne parlano male, ma sempre come se parlassero di una donna.”
    Ernest Hemingway
    [Tag:amare, mare]
  • Pesce ti voglio bene e ti rispetto molto. Ma ti avrò ammazzato prima che finisca questa giornata.”
    Ernest Hemingway
    [Tag:pesci, uccisione]
  • “Quando c’è una burrasca se ne vedono i segni nel cielogiorni e giorni prima, quando si è in mare. A terra non si vedono perché non si sa che cosa guardare, pensò. E poi la terra deve rendere diversa la forma delle nuvole.”
    Ernest Hemingway
    [Tag:maltempo, mare]
  • “Era troppo semplice per chiedersi quando avesse raggiunto l’umiltà. Ma sapeva di averla raggiunta e sapeva che questo non era indecoroso e non comportava la perdita del vero orgoglio.”
    Ernest Hemingway
    [Tag:umiltà]
  • “Tieni la testa lucida e fa vedere come sa soffrire un uomo. O un pesce, pensò.”
    Ernest Hemingway
    [Tag:dolore, pesci, uomini]
  • “Il vecchio aveva insegnato a pescare al ragazzo e il ragazzo gli voleva bene. «No» disse il vecchio. «Sei su una barca che ha fortuna. Resta con loro.» «Ma ricordati quella volta che sei rimasto ottantasette giorni senza prendere pesci e poi ne abbiamo presi di enormi tutti i giorni per tre settimane di seguito.»”
    Ernest Hemingway
  • “Era considerata una virtù non parlare se non in caso di necessità, sul mare, e il vecchio l’aveva considerata tale e l’aveva rispettata. Ma ora diceva spesso ad alta voce i suoi pensieri poiché non vi era nessuno che potesse esserne disturbato.”
    Ernest Hemingway
    [Tag:parlare, silenzio]
In evidenza