Ventimila leghe sotto i mari

Libro Ventimila leghe sotto i mari
Titolo: Ventimila leghe sotto i mari
Titolo originale: Vingt mille lieues sous les mers
Autore:Jules Verne
Anno di prima pubblicazione: 1870
Acquista questo libro su
  • “La forza creatrice della natura vince l’istinto distruttore dell’uomo.”
    Jules Verne
    [Tag:natura, umanità]
  • “Non sono i nuovi continenti che occorrono alla terra, ma gli uomini nuovi!”
    Jules Verne
  • “Il mare è tutto: non per nulla copre i sette decimi del globo. Ha un’aria pura e sana, è il deserto immenso dove l’uomo non è mai solo, perché sente la vita fremergli accanto. Il mare è il veicolo di un’esistenza soprannaturale e prodigiosa, è movimento ed amore, è l’infinito vivente.”
    Jules Verne
  • “I sali esistono nel mare in quantità considerevole, professore, e se voleste estrarli tutti otterreste una massa di quattro milioni e mezzo di leghe al cubo, che gettate sulla terra formerebbero uno strato di oltre dieci metri di altezza. E non crediate che la loro presenza sia dovuta a un capriccio della natura! No, no. Rendono meno esplorabili...” (continua)(continua a leggere)
    Jules Verne
    [Tag:mare, sale]
  • “Tutto era gelato, anche il rumore.”
    Jules Verne
    [Tag:freddo, rumore]
  • “Preferisco le cose fatte, a quelle da fare.”
    Jules Verne
    [Tag:pigrizia]
  • “Perché il mare, nelle sue profondità sconosciute, non potrebbe conservare gli enormi esemplari della vita di un'altra età, il mare che non si cambia mai, mentre la scorza terrestre si cambia continuamente?”
    Jules Verne
    [Tag:cambiamento, mare]
  • “Il mare è l’immensa riserva della natura: da lui, per così dire, ebbe origine il globo; e chissà, forse anche con lui avrà fine.”
    Jules Verne
    [Tag:creazione, mare, mondo]
  • “È suprema tranquillità, perché non soggiace ai despoti, i quali, ancora sulla sua superficie stessa, possono invece continuare ad esercitare iniqui diritti, e battersi, e divorarsi, trasportandovi tutti gli orrori terrestri. Ma a trenta piedi sotto il suo livello, la loro influenza si estingue ed il loro potere scompare! Ah, signore, vivete,...” (continua)(continua a leggere)
    Jules Verne
  • “I passaporti non servono mai ad altro che ad impacciare le persone oneste e a favorire la fuga dei bricconi.”
    Jules Verne
  • “Nella vita di contatto con il prossimo non si può far a meno di incontrare attriti, e siccome gli attriti fanno indugiare, è consigliabile perciò evitare ogni contatto.”
    Jules Verne
  • “Se si pensa all'istinto che spinge il cervello umano al meraviglioso, si comprenderà l'emozione prodotta in tutto il mondo dall'apparizione soprannaturale.”
    Jules Verne
  • “Mille diavoli! Questa gente, in quanto a ospitalità è peggio dei caledoni! Gli ci manca solo d'essere antropofaghi! Non mi stupirebbe, ma vi assicuro che non mi lascerò mangiare senza dire nulla.”
    Jules Verne
In evidenza