• “I bei gesti ci piacciono al punto da preferirli ai buoni comportamenti. I primi, infatti, gratificano; i secondi costano fatica.”
    Beppe Severgnini
    [Tag:agire, apparenza]
  • “Non è chic essere un pedone in Italia. È di cattivo gusto.”
    Beppe Severgnini
  • “Trent’anni fa le femministe s’arrabbiavano se qualcuno ricordava loro d’esser donne; oggi guardano programmi in cui le ragazze sono bambole svestite e rimpiangono di non poterle imitare. Poi si stupiscono degli sguardi e delle proposte che ricevono durante i colloqui di lavoro; del fatto che il salario medio femminile sia del 35 per cento...” (continua)(continua a leggere)
    Beppe Severgnini
  • “Federico Fellini sarebbe stato un buon primo ministro, se avesse voluto. Occorre un gran regista, infatti, per governare gli italiani.”
    Beppe Severgnini
  • “Accettando una regola generale, ci sembra di far torto alla nostra intelligenza.”
    Beppe Severgnini
  • “L’Italia è piena di attori, cinquanta milioni di attori, e quasi tutti bravi. I pochi cattivi si trovano sui palcoscenici e nei cinema.”
    Beppe Severgnini
    [Tag:italiani]
  • Essereitaliani è un lavoro a tempo pieno.”
    Beppe Severgnini
    [Tag:italiani]
  • “Il fascinoitaliano esiste. È una capacità di seduzione che non diventa, necessariamente, sessuale. Funziona tra esseri umani, e il rapporto ricorda quello tra un modem e un server: i due sistemi dialogano, e trovano una modalità di connessione.”
    Beppe Severgnini
    [Tag:fascino, italiani]
  • “L'Italia è un posto dove le cose stanno sempre per succedere. Di solito, sono cose insolite: la normalità, da noi, è eccezionale.”
    Beppe Severgnini
  • “La famiglia italiana è un'assicurazione, senza polizze da sottoscrivere, premi da pagare e clausole da leggere: in caso di necessità, genitori e parenti intervengono.”
    Beppe Severgnini
    [Tag:famiglia, italia]
  • “La Vespa prova una cosa: quando noi italiani scegliamo le cose semplici, siamo imbattibili. È il barocco mentale che ci mette nei guai.”
    Beppe Severgnini
  • “L'Italia non è un inferno: troppo gentile. Non è neppure un paradiso: troppo indisciplinata. Diciamo che è un purgatorio insolito, pieno di orgoglioseanime in pena, ognuna delle quali pensa d'avere un rapportoprivilegiato col padrone di casa.”
    Beppe Severgnini
  • “In ogni aula, il crocifisso e l’altoparlante, simboli di due distinte autorità.”
    Beppe Severgnini
  • “In Italia le norme non vengono rispettate come in altri paesi: accettando una regola generale, ci sembra di far torto alla nostra intelligenza. Obbedire è banale, noi vogliamo ragionarci sopra. Vogliamo decidere se quella norma si applica al nostro caso particolare. Lì, in quel momento.”
    Beppe Severgnini
  • “Le abitazioni dimostrano che in Italia vivono milioni di conservatori. Forse il motivo per cui manteniamo certi personaggi in parlamento è lo stesso per cui conserviamo i peluche di quand'eravamo bambini: sono spelacchiati, ma non riusciamo a farne a meno.”
    Beppe Severgnini
  • “Siamo i migliori al mondo a trasformare un problema in una festa. E siccome i problemi non ci mancano, abbiamo feste assicurate per almeno un secolo.”
    Beppe Severgnini
  • “Il climaitaliano spinge all'indulgenza. Ci fosse un tempo scozzese, in Italia, avremmo avuto diverserivoluzioni. Invece abbiamo registrato alcune proteste, molte promesse e infinite conversazioni.”
    Beppe Severgnini
In evidenza