Frasi di Gaio Valerio Catullo

Immagine di Gaio Valerio Catullo
Identikit e dati anagrafici
Nome
Gaio Valerio
Cognome
Catullo
Nato
84 a.C. a Sirmione, BS
Morto
54 a.C. a Roma
Sesso
maschile
Nazionalità
latina
Professione
poeta
Cenni biografici
Catullo, nome completo Gaio Valerio Catullo, fu un poeta romano nato nella Gallia Cisalpina, nei pressi di Verona. Le sue poesie esplorano con grandiosa acutezza e attualità i sentimenti umani, amore e odio in particolare. Trasferitosi a Roma conobbe Clodia, sorella del tribuno Clodio, con cui ebbe una relazione travagliata. Di lei, stando ad alcune interpretazioni, si sente parlare molto spesso nelle sue poesie col soprannome di Lesbia, che Catullo le conferisce in onore della poetessa greca Saffo. Non partecipò mai alla vita politica, contrariamente a quanto ci si potesse aspettare da un letterato di quell'epoca, e preferì una poesia leggera, lontana dall'abbracciare ideali politici. Al contrario, alcuni dei suoi componimenti sono caratterizzati da esplosioni scurrili di disprezzo o di odio nei confronti di Giulio Cesare o di personaggi minori della scena romana. Fu soprannominato da Cicerone "neóteros", poeta nuovo, in modo del tutto dispregiativo; Catullo viene comunque ad oggi annoverato tra i poeti nuovi, che si distaccano dalla tradizione del poema epico e dal racconto delle gesta eroiche per dipingere in versi scene di vita quotidiana.
Acquista libri di Gaio Valerio Catullo su
Frasi, citazioni e aforismi di Gaio Valerio Catullo
29 in italiano
Tutte le frasi di Gaio Valerio Catullo