Frasi di Matilde Serao

Immagine di Matilde Serao
Identikit e dati anagrafici
Nome
Matilde
Cognome
Serao
Nato
7 marzo 1856
Morto
25 luglio 1927
Sesso
femminile
Nazionalità
italiana
Professione
scrittore, giornalista
Segno zodiacale
Pesci
Libri di Matilde Serao
Acquista libri di Matilde Serao su
Frasi, citazioni e aforismi di Matilde Serao
18 in italiano
Tutte le frasi di Matilde Serao
  • “Ma come tutti i sogni troppo pronunziati, il lotto conduce alla inazione ed all’ozio: come tutte le visioni, esso porta alla falsità e alla menzogna; come tutte le allucinazioni, esso conduce alla crudeltà e alla ferocia; come tutti i rimedi fittizi che nascono dalla miseria, esso produce miseria, degradazione, delitto. Il popolo napoletano, che...” (continua)(continua a leggere)
    Matilde Serao
  • “Siate lontani, in paesiestranei: se il vostro animo s’immergerà nella triste nostalgia, è al suo ricordo che il vostro segretorimpianto sarà più amaro. Siate quì e la vostra esistenza si svolga, per forza di cose, in regionecittadina lontana: la vostra vita vi sembrerà scialba e gelida. Uscite un giorno e non toccate questa via: la vostra...” (continua)(continua a leggere)
    Matilde Serao
  • “A me importa poco che vadano al Consiglio Comunale dei clericali, dei borbonici, dei moderati, dei liberali, dei democratici, dei socialisti, o degli anarchici: tutto ciò mi è indifferente. Io voglio degli uomini onesti: io voglio delle coscienze secure: io voglio delle anime austere. Le loro opinionipolitiche non mi riguardano: solo i loro...” (continua)(continua a leggere)
    Matilde Serao
  • “Questo riccosangue napoletano si arroventa nell’odio, brucia nell’amore e si consuma nel sogno.”
    Matilde Serao
    [Tag:napoli]
  • “Quando è infelice e non regge ad essere infelice, egli fugge, e si nasconde non si sa dove.”
    Matilde Serao
  • “Dopo aver percorso tutte le vie dove vibra la vita, egli ha ritrovato, non so in quale pozzo, la Verità; ed Essa gli ha detto una cosa antichissima: solo l'amore vale la pena di vivere.”
    Matilde Serao
    [Tag:amore, verità]
  • “Bisogna sempre partire subito, quando si vuol andar via. Se si ritarda, si resta.”
    Matilde Serao
    [Tag:partire]
  • “Che dire? Che fare? Chi non ama, non ama. L'uomo tradito, almeno, può uccidere. Ma chi non è più amato, non ha neppure il diritto di uccidere, egli ha avuto la sua parte di bene, quando è finita, non vi è più nulla da chiedere, nulla da pretendere. Che fare? Imporre l'amore? Come, come? Esso non s'impone, che quando l'altro non ha cominciato ad...” (continua)(continua a leggere)
    Matilde Serao
    [Tag:amare, amore, fine]
  • “Vi è una fatalità che lega segretamente le persone che si debbono amare, che si debbono appartenere.”
    Matilde Serao
    [Tag:coppia, destino]
  • “Gli aveva dimostrato che gli anni si obliano, quando si ama; che tutte le delusioni spariscono, quando si nutre la illusione dell'amore e che non vi sono morti, dove vive l'amore.”
    Matilde Serao
  • “Quattro mesi! Che sono, innanzi alla vita di un uomo? Un soffio fugace: il tempo di un bacio, di un sorriso, di uno sguardo incantato e incantevole, null'altro.”
    Matilde Serao
    [Tag:tempo]
  • “La vita nella sua più alta espressione, che è l'amore, non è che un vano e miserabilesogno.”
    Matilde Serao
    [Tag:amore, esistenza]
  • “Da un momento ad un altro, lei che non era nulla, era diventata tutto per me.”
    Matilde Serao
  • “Le creature passionali sono le più fortunate, nelle battaglie dell'amore: la vittoria è rapida, l'intensità del trionfo è inebbriante, il dolore della fine è alto, ma breve, la loro guarigione è facile, ed è spontanea. Le animesentimentali sono destinate alle lunghe e tenaci sofferenze, quasi sempre inutili e quasi sempre incapaci d'ispirare...” (continua)(continua a leggere)
    Matilde Serao
  • “Sentendo che vale la pena di rischiare tutte le infelicità, tutti i dolori per un poco di amore, con quella tale persona, tanto desiderata, tanto invocata; sentendo che non si deve morire, senz'aver gustato a quel tale amore che si è troppo sognato e troppo respinto.”
    Matilde Serao
  • “Qualunque sia la veste di cui si copra l’uomo dalla coscienza infida, io lo riconoscerò: qualunque sia la maschera che copra il suo viso, io ne discioglierò i nodi: in qualunque modo mi si tenti di ingannare, non vi si giungerà più. ”
    Matilde Serao
    [Tag:inganno, politici]
  • “Il lotto, il lotto è il largo sogno, che consola la fantasia napoletana: è l'idea fissa di quei cervelli infuocati; è la grande visionefelice che appaga la gente oppressa; è la vasta allucinazione che si prende le anime.”
    Matilde Serao
  • “È naturale che il popolo non possa far carità di denaro, al più povero di lui, non avendone; ma si vedono e si sentono carità più squisite, più gentili.”
    Matilde Serao
In evidenza