Frasi di Fernando Pessoa

Immagine di Fernando Pessoa
Identikit e dati anagrafici
Nome
Fernando António
Cognome
Nogueira de Seabra Pessoa
Pseudonimo
Fernando Pessoa
Nato
13 giugno 1888 a Lisbona
Morto
30 novembre 1935 a Lisbona
Sesso
maschile
Nazionalità
portoghese
Professione
poeta, scrittore
Segno zodiacale
Gemelli
Acquista libri di Fernando Pessoa su
Frasi, citazioni e aforismi di Fernando Pessoa
97 in italiano
Tutte le frasi di Fernando Pessoa
  • “Tutto ciò che sappiamo è una nostra impressione, e tutto quello che siamo è una impressione altrui.”
    Fernando Pessoa
  • “L'unicosenso intimo delle cose è che esse non hanno nessun senso intimo.”
    Fernando Pessoa
    [Tag:intimità]
  • Agire compensa ma confonde.”
    Fernando Pessoa
  • “La letteratura è la prova che la vita non basta.”
    Fernando Pessoa
    [Tag:letteratura]
  • “A volte, quando alzo la testa stanca dai libri nei quali segno i conti altrui e l'assenza di una vita mia, avverto una sorta di nausea fisica che forse deriva dalla posizione curva, ma che trascende i numeri e la delusione. La vita mi disgusta come una medicina inutile.”
    Fernando Pessoa
  • “La nostra epoca, senile e cancerogena, è la deviazione multipla di tutti i grandipropositi, opposti o confluenti, dal cui fallimento è sorta l’era con cui sono falliti.”
    Fernando Pessoa
  • “Un anarchico è una persona indignata nei confronti dell’ingiustizia di essere nati socialmente diversi.”
    Fernando Pessoa
  • “Il vero male, l’unico male, sono le convenzioni e le finzioni sociali, che si sovrappongono alla realtànaturale.”
    Fernando Pessoa
  • “Perché io amo infinitamente il finito,
    perché io desidero impossibilmente il possibile,
    perché voglio tutto, o ancora di più, se può essere,
    o anche se non può essere.”

    Fernando Pessoa
  • “Tutta la creazione è fantasia e illusione. La materia è un'illusione per il pensiero. Il pensiero è un'illusione per l'intuizione. L'intuizione è un'illusione per un'idea inalterata. L'idea inalterata è un'illusione per l'esistenza.”
    Fernando Pessoa
In evidenza