Frasi di Boris Pasternak

Immagine di Boris Pasternak
Identikit e dati anagrafici
Nome
Boris
Cognome
Pasternak
Nato
10 febbraio 1890 a Mosca
Morto
30 maggio 1960 a Peredelkino
Sesso
maschile
Nazionalità
russa
Professione
scrittore
Riconoscimenti
premio Nobel per la letteratura nel 1958
Segno zodiacale
Acquario
Libri di Boris Pasternak
Cenni biografici
Boris Pasternak fu un poeta e romanziere russo, la cui opera "Доктор Живаго"( Il Dottor Zivago, 1957) gli fece vincere il premio Nobel per la letteratura nel 1958 - nonostante fosse considerato un romanzo controverso in Russia. Pasternak rifiutò il premio, e di conseguenza, la fama e il riconoscimento che avrebbe trovato all'estero, per non vedersi negata la possibilità di rientrare in Patria. Da allora trascorse il resto della vita senza il premio e continuamente perseguitato. Morì il 30 maggio 1960, in povertà, a Peredelkino, nei dintorni di Mosca. Nel 1987 l'Unione degli scrittori sovietici riuscì a ridare la legittimità dell'opera di Pasternak nel suo paese d'origine.
Acquista libri di Boris Pasternak su
Frasi, citazioni e aforismi di Boris Pasternak
23 in italiano
Tutte le frasi di Boris Pasternak
  • Credo che non ti amerei tanto se in te non ci fosse nulla da lamentare, nulla da rimpiangere. Io non amo la gente perfetta, quelli che non sono mai caduti, non hanno inciampato. La loro è una virtù spenta, di poco valore. A loro non si è svelata la bellezza della vita.”
    Boris Pasternak
  • “La politica non mi dice niente. Non amo le persone che sono insensibili alla verità.”
    Boris Pasternak
  • Vivere significa sempre lanciarsi in avanti, verso qualcosa di superiore, verso la perfezione, lanciarsi e cercare di arrivarci.”
    Boris Pasternak
  • “Siamo tutti prigionieri del tempo, ostaggi dell'eternità.”
    Boris Pasternak
    [Tag:eternità, tempo]
  • “Sei la cosa più bella che io abbia mai udito.”

    Boris Pasternak
  • “L'arte serve sempre la bellezza, e la bellezza è la felicità di possedere una forma, e la forma è la chiave organica dell'esistenza, tutto ciò che vive deve avere una forma per esistere, e, quindi, l'arte, anche quella tragica, racconta la felicità dell'esistenza.”
    Boris Pasternak
  • “L'uomo è nato per vivere, non per prepararsi a vivere.”
    Boris Pasternak
  • “Io non amo la gente perfetta, quelli che non sono mai caduti o che non hanno mai inciampato. La loro virtù è inanimata e non ha gran valore. A loro non si è svelata la bellezza della vita.”
    Boris Pasternak
  • “Ecco che cos'era la vita, che cos'era l’esperienza, che cosa inseguivano coloro che andavano in cerca d’avventure, ecco a che cosa mirava l’arte: ritornare a casa propria, ai propri affetti, riprendere a vivere.”
    Boris Pasternak
  • “L'appartenenza a un tipo è la morte dell'uomo.”
    Boris Pasternak
    [Tag:conformismo]
  • Vivere significa sempre tendere in avanti, verso l'alto, verso la perfezione, e raggiungerla.”
    Boris Pasternak
    [Tag:vivere]
  • “Il dono dell’amore è come ogni altro dono. Può essere grande quanto vuoi, ma non si rivelerà mai senza illuminazione. Con noi invece, è come se ci avessero insegnato a baciarci in cielo e poi, ancora fanciulli, ci avessero mandati a vivere sulla terra, contemporaneamente, perché mettessimo alla prova l’uno con l’altro questa capacità. È l’apice...” (continua)(continua a leggere)
    Boris Pasternak
  • “L'arte è una spugna, deve succhiare e lasciarsi impregnare. Deve sempre essere in mezzo agli spettatori e guardare ogni cosa con una purezza, una ricettività, una fedeltà sempre più grandi.”
    Boris Pasternak
    [Tag:arte, pubblico]
  • “La politica non mi dice nulla. Non mi piacciono gli uomini indifferenti alla verità.”
    Boris Pasternak
  • “La filosofia dev'essere non più che un condimento all'arte della vita. Dedicarsi soltanto alla filosofia non è meno strano del mangiare sempre e solo rafano.”
    Boris Pasternak
    [Tag:filosofia]
  • “L'arte non è pensabile senza rischio e sacrificio spirituale di sé.”
    Boris Pasternak
  • “La vita, se volete saperlo, è un elemento che continuamente si rinnova e rielabora da sé, che da sé si rifà e si ricrea incessantemente, sempre tanto più alta di tutte le nostre ottuse teorie.”
    Boris Pasternak
    [Tag:esistenza]
  • “Perché prepararsi alla vita e non viverla?”
    Boris Pasternak
  • “Arrivederci... perché sto sanguinando?”
    Boris Pasternak
    [Tag:morire]
  • “Penso che se la belva che dorme nell'uomo si potesse fermare con una minaccia, la minaccia della prigione o del castigo d’oltretomba, poco importa quale, l’emblema più alto dell’umanità sarebbe un domatore da circo con la frusta, e non un profeta che ha sacrificato se stesso.”
    Boris Pasternak
  • “Bisogna essere di un'irrimediabile nullità per sostenere un solo ruolo nella vita, per occupare un solo ruolo nella vita, per occupare un solo e medesimo posto nella società, per significare sempre la stessa cosa.”
    Boris Pasternak
    [Tag:vivere]
  • “Impuro è soltanto il superfluo.”
    Boris Pasternak
    [Tag:lusso]
  • “La poesia è un ricco, corposo fischio,
    lo scricchiolio del ghiaccio tritato nei secchielli,
    la notte che intorpidisce la foglia,
    il duetto di due usignoli,
    i piselli dolci che sono diventati selvatici.”

    Boris Pasternak
    [Tag:poesia]
In evidenza