Frasi di “Totò e Cleopatra”

(1963)
Film Totò e Cleopatra
Titolo Totò e Cleopatra
Anno 1963
Regista Fernando Cerchio
Genere Commedia
Acquistalo su
Trama – Totonno è il fratellastro di Marco Antonio ed è una sua copia perfetta, nonché un delinquente che traffica schiavi e che fa da controfigura a M. Antonio quando occorre. Il continuo scambiarsi dei due fratellastri genera confusione tanto a Roma quanto in Egitto e la stessa Cleopatra non sa più che pensare. La situazione porta a continui fraintendimenti e inconvenienti.
Tutti gli attori – Totò, Magali Noël, Moira Orfei, Franco Sportelli, Lia Zoppelli, Gianni Agus, Toni Ucci, Mario Castellani, Carlo Delle Piane, Ignazio Dolce, Adriana Facchetti, Pietro Carloni, Dada Gallotti, Nadia Sanders, , Nando Gazzolo, Diego Michelotti, Franco Ressel, Amerigo Santarelli
vedi tutti
  • “Questa mappa è piccola, è troppo piccola, è una mappina.”
    Totò - Totonno
    [Tag:strada]
  • “A Roma mi calunniano, maledetti romanisti!”
    Totò - Marc'Antonio
    [Tag:calunnia, roma]
  • “Come vi permettete di colpire le nobili terga di un triumviro? Quando uno viene fatto triumviro lo è da tutte le parti.”
    Totò - Marc'Antonio
  • “A proposito di un esercito: all'inizio i soldati erano tanti leoni che poi si ridussero a quattro gatti.”
    Totò - Marc'Antonio
    [Tag:esercito]
  • “Otto è il diminutivo di Ottaviano, potrei chiamarti Ottavino, ma non mi sembra il caso.”
    Totò - Totonno
    [Tag:nome]
  • “Sai quanto gliene frega alla politica del popolo!”
    Totò - Totonno
  • “Io me la cavo, modestamente me la cavicchio, me la sono cavicchiata fino adesso e me la cavicchierò ancora.”
    Totò - Totonno
  • “Molti re vanno in esilio e non ci stanno nemmeno tanto male, ma senza la grana... non si esilia.”
    Totò - Totonno
  • “Si fanno troppi piani e, un piano dopo l'altro, sapete dove si arriva? All'attico.”
    Totò - Totonno
    [Tag:pianificare]
  • “Ringrazia Dio che porto la corazza, se fossi scorazzato farei un macello.”
    Totò - Marc'Antonio
  • “- Cliente di schiavi: Avevo chiesto dei gladiatori Traci.
    - Totonno: Embeh? Le ho dato dei gladiatori Proci... [si intende da alcune mosse l'orientamento degli schiavi, seppur virili] Lei è nato con la camicia. I Proci a Roma tutti li vogliono. Se li litigano!!”

    Totò - Totonno
  • “Stiamo perdendo la guerra come Romani, come Egizi, o come fregnoni?”
    Totò - Marc'Antonio
    [Tag:guerra, sconfitta]
  • “Tutta Roma osanna, insomma a Roma lo sanno tutti, non si può mantenere un segreto manco morti.”
    Totò - Marc'Antonio
  • “Lei è triumviro? Mi mostri i documenti la sua carta di dindirindà.”
    Totò - Totonno
    [Tag:politici]
  • “Io vado in trionfo e torno. Che ci metto? Faccio una volata.”
    Totò - Marc'Antonio
  • “Andiamo verso il trionfo. E andiamo a piedi? No, abbiamo la biga. E allora, viva la biga!”
    Totò - Marc'Antonio
    [Tag:vittoria]
  • “Dopo il trionfo il popolo mi vuole al balcone, ma io non ci vado perché i balconi portano jella.”
    Totò - Marc'Antonio
  • “Sempre baccanali, sempre baccanali all'egiziana, mai che mi dessero un pezzetto di baccanale alla livornese.”
    Totò - Totonno
    [Tag:cibo, feste]
  • “Cleopatra si uccise facendosi mordere da un capitone. Prima ci aveva provato con un aspide, ma la povera bestia era morta avvelenata.”
    Totò - Marc'Antonio
    [Tag:morte, suicidio]
  • “Cleopatra, mi dicono che vai in giro vestita da Venere, ma come Venere sei troppo vestita. Guarda me, vestito solo con un tralcio di vite, faccio la mia figura, sono un fusto.”
    Totò - Marc'Antonio
  • “Le truppe hanno attaccato? E va be' so' ragazzi, hanno la testa calda... C'è stato qualche morto, è vero, ma in questi casi il morticino ci scappa sempre.”
    Totò - Totonno
    [Tag:esercito, morte]
  • “Una moglie bellissima, abbondante... una moglie a due piazze.”
    Totò - Totonno
    [Tag:moglie]
  • “Sono irruento e se una donna mi piace, la irruentisco.”
    Totò - Totonno
In evidenza