Il contratto sociale

Libro Il contratto sociale
Titolo: Il contratto sociale
Titolo originale: Du contrat social
Autore:Jean-Jacques Rousseau
Anno di prima pubblicazione: 1762
Acquista questo libro su
  • “L'uomo è nato libero, e dappertutto è in catene.”
    Jean-Jacques Rousseau
  • Popoliliberi, ricordatevi di questa massima: La libertà si può acquistare, ma non la si recupera mai.”
    Jean-Jacques Rousseau
    [Tag:libertà, popoli]
  • “O il lusso è l'effetto delle ricchezze, o le rende necessarie; corrompe insieme il ricco e il povero, l'uno con il possesso, l'altro con la cupidigia.”
    Jean-Jacques Rousseau
    [Tag:corruzione, lusso]
  • “Finché un Popolo è costretto a obbedire e obbedisce fa bene, appena può scuotere il giogo e lo scuote fa ancora meglio, giacché, recuperando la sua libertà per mezzo dello stesso diritto con cui gli è stata sottratta, o è autorizzato a riprendersela o nessuno lo era mai stato a togliergliela.”
    Jean-Jacques Rousseau
  • “La volontà generale è sempre retta ma il giudizio che la guida non è sempre illuminato.”
    Jean-Jacques Rousseau
    [Tag:ragione, volontà]
  • “Il più forte non è mai tanto forte da poter essere sempre il padrone, a meno che trasformi la sua forza in diritto e l'obbedienza in dovere.”
    Jean-Jacques Rousseau
  • “Se dunque si toglie dal pattosociale ciò che non ne costituisce l'essenza, si troverà che esso si riduce ai seguenti termini: ciascuno di noi mette in comune la propria persona e ogni potere sotto la suprema direzione della volontà generale; e noi riceviamo dentro di noi ogni membro della società come parte indivisibile del tutto.”
    Jean-Jacques Rousseau
  • “La pace, l'unione, l'eguaglianza sono nemiche delle sottigliezze politiche.”
    Jean-Jacques Rousseau
  • “Ciò che l'uomo perde col contratto sociale è la sua libertà naturale; il dirittoillimitato su tutto ciò di cui tenta e riesce a impadronirsi; ciò che guadagna è la libertà civile e la proprietà di tutto ciò che possiede.”
    Jean-Jacques Rousseau
  • “Anche chi si crede il padrone degli altri non è meno schiavo di loro.”
    Jean-Jacques Rousseau
  • “L'ordinesociale è un diritto sacro, che sta a base di tutti gli altri. Tuttavia questo diritto non deriva dalla natura, ma è fondato su convenzioni.”
    Jean-Jacques Rousseau
  • “L’uomo è nato libero, ma dovunque è in catene.”
    Jean-Jacques Rousseau
  • “Con il contratto sociale l'uomo perde la sua libertà naturale e un dirittoillimitato a tutto ciò che la tenta e che egli può raggiungere; guadagna invece la libertà civile e la proprietà di quanto possiede.”
    Jean-Jacques Rousseau
  • “Voglio ricercare se nell'ordine civile possano esservi regole d'amministrazione legittime e sicure, prendendo gli uomini per come sono e le leggi per come possono essere. In questa ricerca mi sforzerò sempre di combinare ciò che il diritto permette con ciò che l'interesse prescrive, affinché la giustizia e l'utilità non si trovino separate.”
    Jean-Jacques Rousseau
In evidenza